Circolare 04.2019

286

Carissimi,

a pochi giorni dalla Settimana Santa, siamo tutti presi dalla preparazione delle rispettive liturgie, a cominciare dalla domenica delle Palme che la apre, alla solenne Domenica di Risurrezione, il centro liturgico e spirituale dell’anno della Chiesa e della vita del credente. Tutto questo impegno pastorale per le nostre Comunità non ci deve far dimenticare che siamo i primi destinatari del grande evento del mistero pasquale, la morte e la risurrezione di Gesù.

Laudio degli Esercizi Spirituali 2019: Va e fa lo stesso (Lc 10.37). È l’invito che fa Gesù al suo interlocutore dopo aver raccontato la parabola del buon Samaritano, la parabola del farsi prossimo. “Che prossimo sono io?”, titola il relatore p. Sergio Rotasperti l’articolo che ha scritto per il Corriere d’Italia di aprile (in allegato), presentando gli Esercizi di quest’anno, tenuti all’Exerzitienhaus Hofheim am Taunus il 18-22 marzo 2019. Abbandonando il tradizionale commento esegetico e spirituale, p. Sergio ha preferito approfondire il “farsi prossimo” con la Lectio divina della lettera di Paolo alla Comunità di Filippi: come lui si è fatto vicino ai problemi della sua Comunità e come questa si è interessata alla sua situazione di prigionia. Il prossimo non è l’altro: siamo ognuno di noi chiamati a farci vicini, “prossimi”, ai problemi delle persone in difficoltà, in particolare di quelle che ci sono state affidate. Chi desidera avere l’audio (a cura di Tonino Caponegro) delle meditazioni, le può scaricare da questo link https://we.tl/t-P4LoNxuM4Q o dal sito del Corriere d’Italia.

Tenuti i Convegni di Zona di aprile. Per qualcuno sono troppo vicini a quelli di gennaio, e non sono proprio a metà strada rispetto ai prossimi incontri, in novembre. D’altra parte, obiettano altri, i mesi di maggio e di giugno sono già intasati da tanti altri appuntamenti, come il Convegno Nazionale dei Laici ed il Meeting dei Giovani, in particolare da tutte le celebrazioni di chiusura dell’anno pastorale (Prime Comunioni, Cresime, Pellegrinaggi, ecc.). Resta comunque sempre la possibilità di un incontro di amicizia. La Zona Centro, che ha registrato purtroppo una bassa partecipazione, lo ha messo in programma per il 12 giugno a Stadtallendorf, per conoscere la Comunità italiana, il nuovo missionario fra Giuseppe Tomiri, e visitare la Ferrero. La Baviera ha deciso di anticipare il prossimo Convegno zonale a giovedì 24 ottobre 2019, ampliandolo a tutta la giornata, per poter dedicare parte del tempo alla visita di due importanti musei della città. La Zona Sud ha definito i dettagli per il grande pellegrinaggio alla Madonna di Zwiefalten (il 10 giugno) e la Zona Nord per l’incontro dei laici il 18 maggio.

Dal 1° maggio don Marwan nuovo missionario a Lippstadt. Con decreto del 27 febbraio 2019, a firma del vicario generale Hardt, don Marwan Youssef, coadiutore pastorale nei mesi di marzo e di aprile, è stato nominato, a partire dal primo maggio, responsabile della Missione di Lippstatd, che abbraccia i decanati di Lippstadt-Rüthen e Hellweg (i vecchi decanati di Soest e Werl). Nel contempo p. Pierino Natali, presente come parroco dal 1991, è esentato su sua richiesta da ogni impegno pastorale, per cui può entrare definitivamente in pensione. P. Natali dal 2008 al 2016 è stato anche responsabile della Comunità di Paderborn e dal 2017 al 2018 commissario di quella di Dortmund. Coordinatore della Zona Nord per un lungo periodo, lascia una eredità di grande vicinanza alle persone, di fedele e attiva presenza agli Esercizi Spirituali ed ai Convegni Nazionali, duranti i quali ha curato in modo particolare la liturgia. A lui la nostra gratitudine che si unisce

 a quella della diocesi di Paderborn, dell’arcivescovo Becker e del vicario generale Hardt. A p. Marwan i migliori auguri. La liturgia del passaggio delle consegne sarà sabato 11 maggio, alla messa delle ore 17.30, nella chiesa S. Nicolai di Lippstadt.

Verso il Meeting dei Giovani. La Commissione Meeting Giovani ha mandato a tutte le Comunità il materiale pubblicitario (cartolina e manifesto) per la partecipazione all’incontro giovanile del 14-16 giugno 2019 ad Aschaffenburg, presso la Fraternità Francescana di Betania. Le iscrizioni al Meeting, riservato ai giovani dai 18 ai 30 anni, scadono il 12 maggio 2019 e vanno fatte al seguente link goo.gl/up9fDq.  Considerata la limitatezza dei posti, si consiglia ai giovani già attivi nelle Missioni di iscriversi al più presto. Verranno aiutati a scoprire la loro “missione per conto di Dio”, non solo nel luogo fisico di vita cristiana, ma anche “il progetto di vita che il Signore ha in mente” per ognuno. Per ulteriori informazioni, o per avere altro materiale pubblicitario, basta mettersi in contatto con l’organizzazione, scrivendo a: mci.giovani@gmail.com.

Due appuntamenti importanti alla Mci di Mühlacker – Li comunica p. Antonino Grassia, a cui la Gemeindebrief “Kirchenuhr” delle parrocchie Herz Jesu e St. Joseph di febbraio dedica una bella foto in prima, incorniciata dal tricolore, ed un articolo in seconda, con le informazioni sui cambiamenti nella Missione italiana e con vive parole di gratitudine per il lavoro di p. Antonino. Domenica 5 maggio 2019 alle ore 10.30 avrà luogo una solenne Concelebrazione a cui partecipano le Comunità di Mühlacker, Vaihingen, Friolzheim, Maulbronn e la parrocchia tedesca. Sarà presente anche il Responsabile della Diocesi per le Comunità di altra madre lingua Ulrich Reif, inviato dal Vescovo per rinnovare a P. Antonino il caloroso ringraziamento per la sua presenza da oltre 40 anni in Germania e per la disponibilità di rimanere ancora. La festa del 50° di Sacerdozio di p. Antonino sarà domenica 7 luglio: alle ore 15.00 solenne concelebrazione a Mühlacker, presieduta dal Vescovo di Nicosia, della sua Diocesi di origine, Mons. Salvatore Muratore. P. Antonino lo ringrazia in anticipo per la sua venuta, a nome delle Comunità Italiana e Tedesca, del Decano Claus Schmidt e del Parroco di Vaihingen Pfr. Karl Böck.

Uscito il primo volume della storia della pastorale italiana in Germania. Dopo alcuni anni di lavoro, a cura di Mons. Silvano Ridolfi, è uscito il primo volume della storia della pastorale italiana in Germania. Il libro si concentra in particolare sulle origini e sui primi decenni della nostra presenza qui. Un secondo volume, per la cui redazione siamo tutti invitati a dare una mano (almeno segnalando articoli o mandando informazioni, contributi e foto), uscirà successivamente. Questa pubblicazione non vuole essere un doppione del voluminoso testo del dottorato di don Lupo Vito “Die Italienischen Katholischen Gemeinden in Deutschland”, edito dalla Lit Verlag Münster nel 2005, ma una preziosa integrazione ad opera di uno dei primissimi e più importanti artefici delle nostra presenza in Germania e dell’attività dell’Ufficio Cei per la pastorale dell’emigrazione italiana (oggi la Migrantes). Mons. Ridolfi, appunto, a suo tempo anche delegato e ultimo direttore dell’Ucei. Manderemo una copia per Missione, se riusciamo forse già prima di Pasqua. Chi desidera più copie, le richieda subito per email, fax o per telefono in segreteria.

La stampa della Migrantes ci chiede articoli e foto. Ci scrive il caporedattore delle testate Migrantes “MigrantesOnline” (quotidiano, solo su Internet) e “Migrantes Press” (mensile, cartaceo) Raffaele Jaria: “Carissimi, vi scrivo per chiedere, ancora una volta, la Vostra collaborazione alle nostre testate www.migrantesonline.it con periodicità quotidiana e alla rivista mensile “MigrantiPress”. L’obiettivo, come sapete, è quello di far conoscere le attività che vengono promosse nelle nostre Missioni cattoliche italiana all’estero, per raccontare le vostre esperienze, le esperienze dei movimenti laicali presenti nelle Mci, per descrivere il vostro servizio quotidiano tra i nostri connazionali. Inoltre vi chiedo articoli, foto, etc relative a iniziative e progetti a favore dei cittadini italiani che vengono realizzati con il contributo della Fondazione Migrantes/CEI con i fondi dell’8×1000. Un modo per raccontare anche quello che si fa per gli italiani ovunque presenti. Inviate per favore a r.iaria@migrantes.it. Grazie della collaborazione e Buon Cammino di Quaresima. Raffaele”.

In breve – Tra i sacerdoti italiani che lavorano nelle parrocchie tedesche di Berlino, ora si è aggiunto don Davide Lorenzetto, della diocesi di Verona, che per tanti anni aveva aiutato don Giuseppe Chiudinelli durante il periodo estivo. In base alla convenzione tra le due diocesi, a firma dei rispettivi vicari generali, don Davide è stato assunto dal 01.01.2019 fino al 31.12.2021.

È deceduta il 23 febbraio la signora Regina Frosch, per lunghi anni (dal 1968 al 1983) segretaria del Corriere d’Italia. La liturgia funebre e la sepoltura dell’urna hanno avuto luogo l’11 marzo nel vecchio cimitero di Wezlar, la messa di suffragio il 13 marzo nella Michaelskapelle. Condoglianze al marito Friedrich, alle figlie Monica, Itala e Patrizia, accompagnate dal ricordo nella preghiera.

Sono Don Florent Ntumba, sacerdote italiano di origine congolese. Vivo in Italia da oltre 18 anni. Dopo gli studi di Licenza alla Pontificia Università Gregoriana e quelli di dottorato all’Angelicum a Roma, lavoro ora come Parroco in una comunità di Castelnuovo di Farfa, Diocesi di Sabina-Poggio Mirteto, nella Provincia di Rieti. Invio queste righe per offrire la mia disponibilità a svolgere un servizio pastorale nelle Missioni Italiane della Germania durante il mio periodo di vacanza in questa estate 2019. Questo mi consente di incrementare la mia esperienza come Sacerdote. Il mese in cui ho disponibilità è luglio. Per ulteriori chiarimenti e per 

contatti: ntumbafl@yahoo.fr.

La Migrantes segnala la disponibilità di un sacerdote per aiutare durante la Settimana Santa. Chiede inoltre se ci sono Missioni disponibili ad ospitare uno o due seminaristi per due settimane durante il periodo estivo, in data da definire.

Chi ha bisogno di un sacerdote per la Settimana Santa, oltre che alla Migrantes, si può rivolgere anche a Padre Valerio Di Trapani, Missionario Vincenziano, Superiore del Collegio Leoniano di Roma: padrevaleriocm@gmail.com, 0039 06328021 centralino ore 7-19 (chiedere del superiore), 0039 3347841722.

Sr. Martins passa alla Mci di Francoforte. Dal primo di aprile, la collaboratrice pastorale di Wiesbaden, sr. Maria Manuela Rodrigues Anjos Martins, è passata alla Mci di Francoforte/Centro, con una occupazione al 65%, la possibilità di guidare la liturgia della parola e di distribuire la comunione. Il suo posto alla Mci di Wiesbaden è stato preso da Salvatore Tirendi, con una occupazione pastorale al 60%, l’autorizzazione a presiedere la liturgia della parola e a distribuire la comunione. Ambedue i decreti di nomina sono stati firmati il 12 marzo 2019 dal vicario generale della diocesi di Limburg Wolfgang Rösch. Ad ambedue buon lavoro nelle nuove sedi.

Convegno Nazionale dei Laici: ci sono ancora posti. Le Comunità che desiderano mandare dei propri volontari al Convegno Nazionale dei Laici (3-5 maggio), li iscriva alla segreteria della Delegazione entro le ore 12.00 di dopodomani, venerdì 12 aprile. Siamo già in ritardo per la conferma delle stanze senza penale. In allegato la scheda.

Fondo di Solidarietà. Recentemente avete ricevuto per posta una lettera, con allegato bollettino per il versamento, che sollecita il contributo per sostenere questo fondo con cui aiutiamo le Missioni in difficoltà, o situazioni di bisogno. Tutto l’anno è buono per le offerte, ma se viene fatta subito, prima che la Quaresima termini, è ancora meglio. Grazie.

Un ultimo pensiero. Il Gesù della storia sappiamo come è finito: su una croce e in un sepolcro. Il Gesù della fede, il Risorto, sappiamo dove è: sempre vicino,

 e ci accompagna. Auguro di sperimentare in modo efficace la sua presenza, di saperlo ascoltare, e soprattutto di riuscire a seguirlo. Buona Settimana Santa, gioiosa Pasqua, sereno periodo pasquale.

p. Tobia Bassanelli, Delegato