MCI Limburg: addio don Vito, benarrivato don Gregorio

1105

Non è stato un congedo facile quello di don Vito Lupo alla sua ultima messa da parroco domenica 29 settembre a Limburg, due giorni dopo la festa per l’80° compleanno e dopo 47 anni di ininterrotta presenza alla guida della Missione di Limburg/Wetzlar.

Don Vito è ancora pieno di vita, avrebbe continuato volentieri a guidare la Comunità di anno in anno, come stava facendo ultimamente, dopo il pensionamento ufficiale di qualche anno addietro.

Ma la Diocesi è stata inflessibile: quando si raggiungono gli 80 anni, bisogna lasciare ogni responsabilità direttiva.

E quindi il timone è passato dal primo ottobre al nuovo missionario, a don Gregorio Milone, che domenica 29 settembre si è congedato dalla sua Comunità di Esslingen/Wernau e domenica 6 ottobre ha tenuto la sua prima messa a Limburg, dove è stato ufficialmente introdotto dalla Diocesi il 13 ottobre.

Anche la sede della Missione sta cambiando: dallo storico stabile al Mühlberg 12, dietro il duomo, viene trasferita vicino alla Curia diocesana, dove sarà pienamente operativa verso la fine del mese.

A don Lupo un grande grazie, oltre che per il lavoro pastorale, anche per la sua voluminosa opera di dottorato, la storia delle Missioni in tedesco, “Die Italienischen Katholischen Gemeinden in Deutschland” (2004, di 600 pagine), punto di riferimento per ogni ulteriore ricerca.

A don Gregorio, che oltre alle Mci di Esslingen/Wernau (al momento rette dal decano), ha lasciato anche la carica di Coordinatore della Zona Sud, i migliori auguri per questa nuova sfida pastorale.