Un libro racconta per immagini e testimonianze la missione di Coblenza

122
Missione cattolica italiana Coblenza libro Buch Koblenz
Alla presentazione del libro. In centro Vito Contento ©Wolfgang Brennig

Il 12 settembre scorso è stato presentato nella biblioteca comunale di Coblenza il libro „50 Jahre Missione Cattolica Italiana Koblenz“ che ricorda i 50 anni della missione cattolica italiana in città. Il volume contiene testi e fotografie messe a disposizione dai connazionali che hanno conosciuto i vari missionari e i loro collaboratori nel corso dei cinque decenni, tra il 1961, quando venne il primo titolare della missione don Elios Contini, e il 2011, quando don Giuseppe Lupo lasciò la sede di Coblenza e la missione venne chiusa, o meglio come recita la versione ufficiale “integrata in quella di Saarbrücken”. All’inizio della cronistoria è ricordato anche il periodo degli anni Cinquanta, quando don Silvano Ridolfi da Francoforte si recava a Coblenza e celebrava la Messa per i primi italiani residenti nella città alla confluenza dei fiumi Reno e Mosella. Alcune pagine descrivono lo spirito del tempo (Zeitgeist) che ha accompagnato i primi anni la generazione dei “Gastarbeiter”.

Fra i sei missionari che hanno operato nella Missione di Coblenza viene ricordato in particolare don Carlo Longo, venuto da Saarlouis nel 1977 e rientrato in Italia nel 1995, che ha lasciato buon ricordo, ancora oggi vivo fra i connazionali. Inoltre, il libro riporta testi, fotografie, inviti a Messa, documenti, locandine e articoli pubblicati sia sulla stampa tedesca sia sul Corriere d’Italia, e mette in luce il ruolo importante che la missione cattolica ha svolto a servizio di generazioni di lavoratori italiani e famiglie in una vasta regione che comprende i distretti di Coblenza e di Treviri. Oltre alle Messe, che venivano celebrate regolarmente in numerose città come Ahrweiler, Sinzig, Bad Kreuznach, Bendorf, Neuwied, Linz, Betzdorf e tante altre, la missione è stata punto di riferimento per incontri, gite e pellegrinaggi, tornei sportivi, serate e feste. Per 50 anni la sede della missione di Coblenza era l’indirizzo al quale rivolgersi e dove trovare un interlocutore amico e disponibile, un aiuto religioso e sociale in tante situazioni di difficoltà.

Vito Contento, ex assistente Sociale della Caritas, ha conosciuto i sei missionari e ha condiviso per tanti anni con la missione la stessa sede centrale. Ha curato il libro e messo a disposizione materiale del suo archivio. Alla presentazione hanno partecipato anche il prelato Hans Lambert e l’ex delegato, padre Tobia Bassanelli, autori delle due prefazioni. Chi fosse interessato ad avere una copia del libro può rivolgersi a Vito Contento via mail vitocontento@gmx.de o chiamando lo 0261-60937