Addio a don Fausto Quai

76
don Fausto Quai
Don Fausto Quai

Carissimi,

ci raggiunge la triste notizia della morte di don Fausto Quai, all’età di 81 anni. È deceduto domenica sera 8 agosto, nella sua casa a Susans di Majano, in provincia di Udine, dopo un anno di malattia, che nonostante le intense cure non è riuscito a superare.

Don Fausto Quai era nato nel 1940 a Susans, frazione di Maiano, ed era stato ordinato sacerdote nel giugno del 1966 a Udine dal vescovo Giuseppe Zaffonato. Dopo alcune esperienze pastorali a Udine, poi a San Giorgio di Nogaro e quindi a Liaris di Ovaro, nel 1977 la Diocesi lo ha mandato in Germania a lavorare tra gli emigrati italiani.

Qui è rimasto per 27 anni, operando a Rastatt (nel Baden-Württemberg, diocesi di Freiburg) a Saarbrücken e Saarlouis (nel Saarland, diocesi di Trier), a Biberach (diocesi di Rottenburg-Stuttgart) e infine sempre in questa diocesi a Ravensburg, nel sud della Germania.

Raggiunta l’età della pensione, nel 2005 è rientrato in diocesi, dove ha assunto nuovi compiti pastorali, aiutando brevemente prima a Majano e poi a Lignano, e diventando parroco di Trasaghis nel 2006, dove era attualmente sempre molto attivo.

Qui in Germania lo ricordiamo ancora con tanto affetto e riconoscenza, per la sua bontà e la sua cultura, per il suo grande impegno pastorale ma anche per la sua spiccata attenzione ai problemi sociali, la sua dedizione ai più bisognosi.

Il funerale, presieduto dall’arcivescovo mons. Mazzocato, si è celebrato mercoledì 11 agosto nella chiesa di Trasaghis. La salma è stata tumulata nel cimitero di Susans. Siamo vicini con le nostre condoglianze e la preghiera ai familiari ed alla diocesi. Grati per tutto il bene seminato in Germania, auguriamo al caro don Fausto la pienezza del riposo e della vita eterna nella casa del Padre.

p. Tobia Bassanelli