L’entusiasmo di bambini e ragazzi che si preparano ai sacramenti

163
Momenti della celebrazione coi giovani

MCI Norimberga – Stiamo assistendo in tutto il mondo a grandi cambiamenti, fortunatamente ci restano ancora luoghi e certezze a cui aggrapparci: una fede radicata e una Chiesa sempre aperta e pronta ad accogliere tutti.
Quest’anno presso la chiesa della Mci siamo riusciti a proseguire con le attività di catechesi in preparazione dei sacramenti, seguite con entusiasmo e interesse sia dai più piccoli che dai più grandi.
La preparazione non consiste esclusivamente nell’ascolto per una sempre maggiore comprensione del significato dei sacramenti e del Vangelo ma anche di interventi personali, considerazioni ed esperienze di ciascun partecipante a cui si aggiunge la partecipazione attiva durante la liturgia domenicale. Lì mettono in pratica ciò che è stato svelato e interiorizzato durante la catechesi. La celebrazione della Messa diventa quindi un momento in cui si vive davvero la liturgia.
Domenica 13 febbraio la funzione religiosa è stata animata con impegno dal gruppo dei cresimandi che stava accanto al sacerdote, sottolineando con la vicinanza fisica la consapevolezza e la gioia di presenziare da vicino alla solennità del momento liturgico. Alternativamente hanno recitato le letture, le lettere, il salmo e la preghiera dei fedeli, incentrata sulla fede, sull’importanza per l’uomo di abbandonarsi completamente a Dio e di donare se stessi anche attraverso l’annuncio della parola di Cristo a tutta la comunità nel segno delle Beatitudini che Gesù ci ha insegnato e che dovrebbero essere un costante esempio di vita.
I bambini della Prima Comunione stanno vivendo con curiosità e interesse la preparazione a ricevere il sacramento. All’apprendimento e recitazione delle preghiere di base si accompagnano domande, voglia di conoscere e di esprimersi con disegni ispirati gli eventi raccontati nei Vangeli. Ogni domenica durante la celebrazione eucaristica poi i bambini si alternano in coppia come ministranti per assistere il sacerdote durante la funzione. È davvero toccante vederli così coinvolti e ascoltarli mentre leggono con voci tremanti per l’emozione. Al termine delle celebrazioni non mancano i momenti di scambio di impressioni, di serena e gioiosa unione per la foto di gruppo con il sacerdote, le catechiste e l’organizzatrice.