Una giornata in compagnia per le vie di Kitzingen

63
Missione a Kitzingen
Collage con momenti della giornata a Kitzingen

MCI di Norimberga – Un sabato di ottobre di buon mattino un gruppetto della missione cattolica di Norimberga è salita sul treno per raggiungere Kitzingen, antica città bavarese, che si trova in una vallata attorniata da dolci pendii dove si produce vino.

Dalla Missione di Norimberga

La guida ci ha spiegato che Kitzingen è uno dei centri più importanti per il commercio di vini, i più pregiati della Franconia. È situata lungo il fiume Meno, in quello che si chiama il triangolo del Meno e che comprende anche Schweinfurt a nord e Würzburg a ovest. Una leggenda racconta che una delle figlie di Pipino il Breve fece erigere un monastero nel punto in cui cadde il suo mantello, o sciarpa o guanto, gettato dall’alto della fortezza; questo fu raccolto da un pastore di nome Kitz. Pipino per ringraziarlo di aver riportato il mantello, diede il nome Kitzingen alla città. La nostra guida di Kitzingen, Andrea, prima di condurci in giro per la cittadina, per darci una marcia in più, ha offerto il vino pregiato del luogo, con grande gioia dei partecipanti. La guida ci ha presentato i luoghi e raccontato la loro storia. L’emblema della città è la Faltertum, la Torre della Botola. Il Rathaus e la Stadtkirche, definita angolo d’Italia perché progettato dall’architetto barocco italiano Antonio Petrini. Kitzingen non è importante solo per il vino ma anche per la birra. Alla fine del giro turistico a piedi di nove chilometri abbiamo completato il tutto con un buon pranzo al ristorante. In seguito ci siamo ritrovati nella chiesa per recitare il santo Rosario dedicato alla SS B. V. Maria e ringraziarla per il dono della bella giornata trascorsa insieme. Grazie a don Mietek per averci invitati ad aprire il mese mariano, il mese del santo Rosario e salutare l’autunno che arriva con i suoi splendidi colori. Grazie a tutti partecipanti. La giornata si è conclusa con la celebrazione eucaristica.