Deceduto don Paolo Gilardi, ex missionario ad Hanau e Villingen

479
Don Paolo Gilardi
Don Paolo Gilardi, ©Diocesi di Alba

Questa notte (fra l’8 e il 9 dicembre), all’età di 87 anni, accudito amorevolmente dalla sua famiglia, don Paolo Gilardi, ex Missionario ad Hanau ed a Villingen, ci ha lasciato. La triste notizia ci viene comunicata dalla Comunità di Villingen e confermata dal sito della diocesi di Alba, che ne annuncia il decesso.

di padre Tobia Bassanelli, Delegato

Don Paolo era nato il 7 giugno 1933 a Torre Bormida, in provincia di Cuneo. Dopo gli studi presso il Seminario di Alba, veniva ordinato sacerdote il 21 settembre 1957.

Iniziò il suo ministero sacerdotale come vice curato a Vezza nel 1958, per poi trasferirsi l’anno successivo a Narzole, fino al 1964, quando chiese di poter andare a Londra come missionario. In Inghilterra accompagnò la Comunità italiana dal 1964 al 1968. Dal 1969 al 1977  è stato cappellano di bordo, con l’iniziativa ecclesiale Stella Maris.

Giunge in Germania nel 1978, dove il 15 febbraio assume la guida della Missione di Hanau, nella diocesi di Fulda. Vi rimane per 10 anni.

Il primo ottobre del 1989 passa alla Missione di Villingen (diocesi di Freiburg in Brisgovia), che guida fino al pensionamento, avvenuto il primo gennaio del 2008. Durante questo periodo, il 18.12.2000, viene nominato „Geistlicher Rat“ dall’arcivescovo di Freiburg/Brsg mons. Oskar Saier. 

All’inizio del 2008 rientra nella diocesi di origine, dove collabora nelle parrocchie di Niella e Cravanzana, vivendo a Torre Bormida, presso la casa del fratello e dei familiari.

Il funerale, presieduto dal vescovo di Alba mons. Marco Brunetti, avrà luogo venerdì 11 dicembre, alle ore 10.00, presso la Chiesa parrocchiale Maria Ss.ma Assunta, nel suo paese natio, Torre Bormida. La veglia funebre si terrà domani sera, alle 20,30.

Chi ha avuto modo di conoscere don Paolo, ne ricorda la semplicità e la bontà, le virtù con cui accompagnava la sua generosa dedizione ai connazionali.

Grati per tutto il lavoro pastorale svolto in 30 anni di vita sacerdotale in Germania, giungano alla diocesi ed ai familiari le nostre vive condoglianze, che accompagniamo con il ricordo nella preghiera, perché il caro don Paolo riposi ora in pace, nella casa del Padre.

Francoforte/M, 9.12.2020