Delegazione MCI

Circolare Nr. 9/2016

Carissimi,

lentamente stiamo rientrando tutti ai nostri posti di lavoro, pieni di rinnovate energie per affrontare il nuovo anno pastorale, che inaugureremo ufficialmente in occasione del Convegno Nazionale (al Kloster Steinfeld, 21-24 settembre).

Colletta per i terremotati del Centro Italia – Le Comunità Cattoliche Italiane in Germania sono vicine alle popolazioni dell’Italia centrale colpite dal grave sisma di mercoledì mattina 24 agosto. In particolare siamo vicini ai connazionali qui residenti che provengono dalle regioni più danneggiate (Lazio, Marche, Abruzzo, Umbria), e che forse hanno perso familiari, amici, compaesani, o l’abitazione. Oltre all’invito alla preghiera, accogliamo la proposta della Conferenza Episcopale Italiana (che ha subito destinato un milione di euro per i primi soccorsi) di devolvere le collette di domenica 18 settembre 2016 ai terremotati. Il fondo di solidarietà della Delegazione è disponibile da subito ad accogliere ogni offerta (delle Comunità come dei singoli) per questo scopo: Italienische Missionare Solidaritätsfonds, IBAN: DE53 5019 0000 0000 276014, BIC: FFVBDEFF, Terremoto Italia. Alla fine di settembre tutte le offerte raccolte verranno inviate alla Caritas italiana come proposto dalla Cei (o per un progetto mirato che ci verrà indicato dalle diocesi del posto). Grazie in anticipo per ogni contributo. Prego di diffondere il più possibile questa iniziativa, tramite i bollettini parrocchiali, le bacheche, i siti Internet, gli ingressi delle chiese.

Nuovo Ausländerreferent nella diocesi di Paderborn – Dal 1 luglio 2016 nell'arcidiocesi di Paderborn è cambiato l'incaricato per le Comunità d'altra madre lingua. Il nuovo responsabile è il Vikar Pascal Obermeier, che succede al Pfr. Frank Schäffer. Nato a Paderborn, ha ora 33 anni. È stato ordinato sacerdote nel 2011. Dopo il periodo di vicario nelle unità pastorali Schmallenberger Land e Schmallenberg-Eslohe, è stato nominato collaboratore nel Vicariato generale. In aggiunta al nuovo compito, è anche responsabile per le sette, i pellegrinaggi e le comunità religiose. In ottobre si propone di visitare tutte le Comunità d'altra madre lingua, dopo aver concordato con ognuna la data precisa. Un vivo grazie al Pfr. Schäffer ed i migliori auguri al vicario Obermeier.

Nuovo Ausländerreferent nella Diocesi di Augsburg – La salute precaria (già tre ricoveri ospedalieri in quest’anno) ha consigliato a mons. Wolfgang Miehle di ridurre le attività. La prima che ha lasciato, al 31 agosto 2016, è quella di incaricato della Diocesi di Augsburg per la Ausländerseelsorge. Aggiunta al periodo di Nationaldirektor a Bonn, ha lavorato per le Comunità d’altra madre lingua per 18 anni. “In questo tempo – scrive nella lettera di commiato – ho conosciuto la Chiesa e le persone ivi impegnate da un’altra facciata. E questo è stato per me spiritualmente e pastoralmene stimolante ed arricchente”. L’addio ufficiale è avvenuto domenica 10 luglio in occasione della “Liturgia delle Nazioni”. Gli succede il Domdekan e vice del Vicario Generale mons. Alessandro Perego, raggiungibile ai segenti recapiti: Fronhof 4, 86152 Augsburg, tel. 0821-31668707, fax 0821-31668209, mail alessandro.perego this is not part of the email @ I don't like SPAM bistum-augsburg.de. A mons. Miehle un vivissimo grazie e tanti cari auguri a mons. Perego.

Rinnovato il portale cattolico europeo www.eurocathinfo.eu - Nella festa di San Benedetto da Norcia, Patrono dell’Europa, il Ccee ha messo online la nuova versione del portale ‘eurocathinfo’ dell’informazione istituzionale delle Conferenze Episcopali in Europa. Dopo un anno di intenso lavoro per compiere il restyling del Portale europeo, Eurocathinfo è un progetto europeo che si avvale del contributo di vari collaboratori in Europa, tra cui il segretario del portale, Marin Oberan, della Conferenza episcopale della Bosnia-Erzegovina. “Abbiamo deciso di lanciare la nuova versione di eurocathinfo nel giorno della festa di San Benedetto da Norcia, Patrono dell’Europa, perché seguendo il fondatore dell’ordine benedettino, il portale vuole essere uno strumento e il cemento di quell’unità spirituale di cui l’Europa ha oggi più che mai bisogno”, afferma Mons. Duarte da Cunha, Segretario generale del Ccee. “Come Benedetto che con la sua attività evangelizzatrice seppe unificare popoli divisi sul piano linguistico, etnico e culturale nei ‘tempi bui’ dell’agonia dell’impero romano, ormai esausto – prosegue- il portale vuole oggi essere una testimonianza di questa missione della Chiesa che mai ha rinunciato a costruire e unire l’unico popolo di Dio attraverso l’annuncio di Cristo in Europa nella certezza che il cristianesimo ha ancora oggi un ruolo fondamentale da rivestire nella costruzione della casa comune europea”.

Nuovi missionari nelle Mci Heidenheim/Göppingen e Kalw – Con decreto del 29 luglio 2016, in vigore dal primo di agosto, il vescovo di Rottenburg-Stuttgart  dr. Gebahrd Furst ha nominato Pfarrvikar col titolo di parroco nella Missione “Maria Santissima delle grazie” di Kalw don Chikwe Uzochukwu Ukachukwu. Con decreto dello stesso giorno, in vigore dal prossimo 19 settembre, ha nominato don Denis Mpanga responsabile delle Missioni “Santo Padre Pio” in Heidenheim (al 50%) e “San Francesco d'Assisi” in Göppingen (al 50%), succedendo a don Richard, passato già da alcuni mesi alla Comunità di Reutlingen. Ad ambedue tanti cari auguri di buon lavoro pastorale.

Cambiamenti alla Mci di Francoforte-Centro. – Con email del 13 luglio, sr. Laura Knäbel, da 5 anni e 5 mesi Pastoralreferentin nella Comunità Italiana di Francoforte/Centro, comunica che da settembre assumerà un altro incarico in Diocesi: quello di Referentin der Hochschulpastorale al Campus Westend e al Campus Frankfurt University of Applied Sciences. Il cambiamento è connesso anche con i voti perpetui emessi all’inizio dell’anno, momento che comporta una verifica della propria chiamata vocazionale. Non è stata per lei una decisione facile. In compenso Valentina Perin ha finito il periodo di formazione e diventa ora la Pastoralreferentin, occupata in Missione al 75%. Grazie a Laura per il lavoro svolto, con competenza ed entusiasmo, e tanti auguri a Valentina.

Zona Centro: il programma del terzo anno di teologia – Sono aperte le iscrizioni alla Scuola di Teologia Edith Stein della Zona Centro, giunta al terzo anno accademico. La sede del corso resta sempre presso la Missione di Mainz (nella Emmeranstr. 15, tel. 06131-224126). Le lezioni si tengono una volta al mese, di sabato, dalle 9,30 alle 16,00, da settembre 2016 a giugno 2017. La quota di iscrizione resta di 50 euro. Già prima delle ferie estive è stato distribuito ai vecchi iscritti ed alle Comunità il programma, in modo che gli interessati possano procedere alle iscrizioni, spedendo la debita scheda a: Teresa Sepe, Carl-Benz Str. 15, 55131 Mainz. Il corso prenderà avvio sabato 17 settembre 2016, con una lezione del prof. Cristiano Bottega sul tema dell’ecclesiologia. La festa di chiusura, con la consegna degli attestati, è prevista per sabato 9 settembre 2017 alle ore 19,30 a Mainz. Il consiglio dei docenti si è arricchito di un nuovo professore, il dr. Sergio Rotasperti, che succede al dr. James  (rientrato nella sua diocesi in Africa) per l’insegnamento dell’Antico Testamento.

Arbeitshilfe „Gemeinsam Kirche sein. Impulse – Einsprüche – Ideen“. Ad un anno dalla pubblicazione del documento „Gemeinsam Kirche sein“, con i risultati e le conclusioni del piano pastorale quinquennale noto come Dialogprozess, l’11 agosto la Conferenza Episcopale Tedesca ha presentato un fascicolo di lavoro per l’applicazione concreta, l’Arbeitshilfe „Gemeinsam Kirche sein. Impulse – Einsprüche – Ideen“. In esso vengono presentati nuovi stimoli ed alcuni esempi concreti su come nelle diocesi procede il rinnovamento della pastorale. L’intento è di stimolare questo processo, attendendo dalla base anche ulteriori esperienze, nuove proposte, critiche comprese (vedi allegato). Sicuramente qualche nostra Comunità ha significativi modelli di pastorale da presentare. Si può trovare questo fascicolo al sito http://gemeinsam-kirche-sein.de/. Nel seminario della DBK in questo fine settimana (1-2.9.2016 a Mühlheim an der Ruhr) verranno affrontate le prospettive future, sia sotto l’aspetto tematico che dal punto di vista organizzativo.

Ci scrive don Luigi Franzoi, ex missionario a Bensheim. Carissimi, Reverendissimi confratelli e Consorelle! Da tanto tempo non ci sentiamo direttamente anche se siamo sempre stati uniti nell’amicizia e nella preghiera… Ma il tempo riserva anche improvvise, impreviste sorprese, come a  me….sono rientrato  2 giorni fa da un ricovero in ospedale con una  chiara sentenza: ancora qualche giorno, qualche settimana di vita…SIA FATTA la Volontà d DIO! E lo ringrazio perché, come gli ho sempre chiesto, mi da la possibilità di congedarmi da voi con i quali ho fatto una parte impegnata del mio pellegrinaggio terreno: 33 anni  tra gli emigrati italiani in Germania, condividendo con loro sofferenze, disagi, lotte, speranze e progressi a livello sia politico-sociale  che religioso. Altri 30 anni  vicino alla chiesa in Madagascar per  sostenere  il suo lavoro di evangelizzazione e di aiuto ai poveri, ammalati  e di promozione  e istruzione dei piccoli e giovani, speranza del domani. Oltre 63 anni di Sacerdozio! Per questo che ho potuto dare, per la vostra collaborazione  e stima, vi ringrazio di  cuore…ma chiedo anche perdono di altre debolezze e mancanze che vi possono aver  causato sofferenza. Accompagnatemi  in questa mia Pasqua con Cristo: Pasqua di Morte e di Risurrezione…e che il Signore mi ritenga degno di cantare in eterno le Sue Meraviglie. Continuerò  ad accompagnarvi dal cielo nella vostra missione sempre più vasta e con sempre nuove richieste da tanti disperati. Ricordatemi nelle vostre S. Messe. AD-DIO. Vostro don Luigi (donluigi.mad this is not part of the email @ I don't like SPAM tin.it, 28.08.2016)

In memoriam: deceduto p. Bottesi, ex missionario a Paderborn – Il segretariato dei Sacerdoti del S. Cuore (Dehoniani) della Provicia Italiana del Nord ci comunica che domenica  17 luglio 2016 è deceduto a Capiago P. Ambrogio Bottesi. I funerali si sono svolti a Bolognano, mercoledì 20 luglio, presente p. Pierino Natali (Lippstadt) che ha portato il saluto e le condoglienaze della Delegazione. Nato il 31.12.1936 a Lundo di Lomato (Trento) e ordinato sacerdote il 29.6.1962 a Bologna, aveva iniziato la sua attività di Missionario a Paderborn il 1.10.1974, succedendo a p. Oscari, richiamato in diocesi dal proprio vescovo. A Paderborn è rimasto fino al 30 novembre 1979, quando per motivi di salute ha dovuto rientrare in Italia. Dal 1963 era stato per 7 anni Missionario in Mozambico. Nell’estate del 1973 visitava il confratello p. Azzolini, missionario a Krefeld, dove resta per 8 mesi per imparare il tedesco. È in questo periodo che gli nasce la vocazione all’assistenza pastorale dei migranti, cui si prepara frequentando l’apposito corso a Roma dell’Ucei e con un mese di esperienza a Lucerna. Dopo tanta “mobilità pastorale”, ora può riposare in pace. Questa gli auguriamo nella nostra preghiera.

Mentre la Mci di Hannover si prepara a festeggiare il 60° di fondazione (9-11 settembre 2016, nella chiesa St. Maria e nel Centro Cattolico Internazionale), e sperando che tutti abbiano trascorso un riposante e tonificante periodo estivo, auguro alle Comunità un fecondo nuovo anno pastorale. Agli iscritti al Convegno Nazionale: arrivederci presto al Kloster Steinfeld.

A tutti un caro saluto.

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia