Delegazione MCI

Circolare Nr. 7/ 2014

Carissimi,

siamo nel cuore della Settimana Santa, alla vigilia del Triduo Pasquale, tutti impegnati a preparare le diverse funzioni per celebrare nel miglior modo possibile il mistero pasquale del Signore, la sua morte in croce, il suo riposo nel sepolcro, la sua risurrezione. Auguro che queste giornate siano anche per noi operatori pastorali più di un “lavoro”: un profondo e proficuo personale incontro con il Risorto.

Corso di formazione per operatori pastorali d’emigrazione – La Migrantes informa che il Corso di formazione “Linee di Pastorale Migratoria” 2014 per i nuovi quadri pastorali d’emigrazione o per chi si prepara a fare questa scelta si terrà a Roma, presso la Domus Pacis Torre Rossa Park dal 24 al 27 giugno 2014. In allegato trovate il programma e la scheda d’iscrizione. La registrazione si può fare anche online, sul sito www.migrantes.it (sotto la voce “segnalazioni”). Ricordo agli arrivati di recente nelle nostre Comunitá (Francoforte, Pforzheim, Göteborg, Rosenheim, Tuttlingen, ecc.), che al corso sono tenuti a partecipare non solo i sacerdoti italiani, ma anche quelli d’altra madre lingua, diocesani e religiosi. Le iscrizioni vanno fatte entro il 30 aprile 2014, invito pertanto ad iscriversi al più presto.

Riunito il Consiglio Delegazione – Lunedì 31 marzo - preceduto dall’incontro della Commissione sul Convegno Laici, che ne ha ultimato il programma - si è riunito presso la missione di Mainz il Consiglio di Delegazione. Le informazioni dalle Zone (con alcuni cambiamenti in vista), delle Commissioni (centrate sulla preparazione dei Convegni Nazionali dei Laici e dei Giovani) e sulla Bilaterale di Colonia (20-21 febbraio) hanno caratterizzato la prima parte. Il Convegno Nazionale delle Mci a Fulda (15-18 settembre 2014) e diversi altri punti hanno occupato tutto il pomeriggio. Tra le decisioni ricordo: la pubblicazione degli Atti della Bilaterale; un incontro per quanti intervengono a Radio Colonia (pensiero religioso, da mettere anche sul dito della Delegazione); conferma dei tradizionali contributi del Fondo di solidarietà alla Delegazione del Belgio, alle Mci della Svezia Göteborg e Stoccolma, alla Migrantes; il rinvio del viaggio in Turchia al prossimo anno (prima metà marzo 2015, in ogni caso entro giugno); la partecipazione allo Stand delle Comunità d’altra madre lingua al Katholikentag di Regensburg (28 maggio – 1 giugno 2014, per il quale viene incaricato don Mietek); continuare con il lavoro per una nuova edizione del libro dei canti.

Tenuto a Francoforte il 2° incontro del CdI con i lettori – Continua l’azione promozionale del Corriere d’Italia. Dopo quello di Stoccarda (il 15 marzo), ha avuto luogo sabato 5 aprile presso la Mci di Francoforte il secondo incontro-dibattito promosso dal Corriere d’Italia e dalla Delegazione sul tema “Quale informazione per gli italiani in Germania?”. Lo scopo era quello di incontrare i lettori e le associazioni, per approfondire un tema sicuramente importante, ma anche per avere nuovi stimoli e idee per la nostra testata. Ospite d’onore la parlamentare Laura Garavini, che ha risposto ai problemi del pubblico anche su altri temi.

Il prossimo e per ora ultimo incontro avrà luogo sabato 3 maggio alla Mci di Colonia, sempre alle ore 15,00. Invitate sono in particolare le Comunità della zona.

Riunito il Consiglio di Amministrazione della Migrantes – Martedì 8 aprile 2014 si è riunito a Roma il Consiglio di Amministrazione della Migrantes, presieduto dal presidente mons. Montenegro. È stato approvato il consuntivo del 2013, in attivo, con un avanzo di esercizio di quasi 36 mila euro. Ho presentato la Bilaterale del 20-21 febbraio 2014 a Colonia (nella cartella i membri avevano la mia relazione e quella di mons. Montenegro). Tra le altre cose: è stato fatto il resoconto delle offerte della Giornata Mondiale per le migrazioni 2014, sono stai presentati i progetti pervenuti per un sostegno economico e la seconda fase relativa l’archivio della Migrantes. La Delegazione valuterà se è il caso di presentare un nostro progetto di sostegno alle missioni più colpite dai nuovi arrivi, in particolare quelle delle grandi città, come Berlino, Monaco, Francoforte, Colonia e Stoccarda, che inviterei a presentare alla Delegazione un breve preventivo delle necessità e delle spese.

Convegno Nazionale dei Laici 2014 – È stato spedito nei giorni scorsi (alle Missioni ed ai partecipanti dello scorso anno) l’invito e il programma del Convegno Nazionale dei Laici, che si terrà il 16-18 maggio 2014 a Simmern sul tema “Sto alla porta e busso” (Ap. 3,20). Sarà guidato (nella giornata di sabato) dal biblista p. Johannes Beutler SJ. È il Convegno nazionale dei volontari, per sostenerli e qualificarli nella loro formazione personale e quindi anche nel loro servizio alla comunità. L’ideale sarebbe se tutte le Missioni potessero essere presenti con almeno una o due persone. Le iscrizioni vanno fatte direttamente alla Delegazione, con l’invio dell’apposito modulo e della quota di iscrizione (40 euro a persona). La quota delle singole Missioni di appartenenza (un terzo circa delle spese) verrà saldata successivamente (attraverso fattura emessa dalla Delegazione).

Diocesi di Monaco: non più Missioni, ma Comunità – Con l’inizio del 2014, la Diocesi di München-Freising ha introdotto una nuova denominazione per le parrocchie d’altra madre lingua. Non si chiameranno più Missioni, ma Comunità. E cioè: Comunità Cattolica Italiana di Monaco. “Con questa nuova denominazione – si spiega su Contatto, il periodico della Comunità locale, che ha ripreso le pubblicazioni, completamente rinnovato – si vuole sottolineare come anche le missioni di altra madre lingua formino una comunità all’interno della Diocesi a cui appartengono, nel nostro caso Diözese München und Freising”. Per l’occasione, sono stati creati due loghi per identificare la Comunità Italiana.

Progetto “uova di solidarietà” – Lo ha realizzato p. Pierino Natali, nelle sue Missioni di Lippstadt e Paderborn. Ha fatto arrivare dall’Italia 200 uova di Pasqua (non tutti sono giunti in buone condizioni, almeno 85 “sfracellati”, ma sono stati rimpiazzati), che “sono stati distribuiti in modo solenne nella domenica 30 marzo dopo la messa” – si legge sul bollettino parrocchiale Itallippe di aprile - in cambio di una offerta di 10 euro (ma qualcuno ha dato anche di più, 20-, 50,- euro). Sono stati raccolti 2500 euro, devoluti per sostenere piccoli progetti in Africa. Quando la fantasia mette assieme tradizioni e solidarietà…

Via Crucis vivente – Venerdì 18 aprile, Venerdì Santo, in molte nostre Comunità la Via Crucis viene fatta all’aperto, con stazioni “viventi”. Oppure viene rappresentata la Passione del Signore nelle vie cittadine. Ne segnalo alcune (città, ora, luogo di partenza): Stuttgart-Bad Kannstatt (ore 15,30, Unterer Kurpark, Wildbader Str.); Mühlacker (ore 17,00 Heidenwäldle); Ulm/Neu-Ulm (ore 18,00, Rathausplatz), Bensheim (ore 10,30 Beaune Platz), Köln-Kalv (ore 17,00 chiesa di St. Josef, Bertramstr. 9); Esslingen (ore 16,00 Passione recitata da 40 persone al Burg); Wuppertal (ore 16,00, am Deweertschen Garten), Gross Gerau (ore 15,00 cortile della Mci, Frankfurterstr. 42); Frankfurt/Nied (ore 16,30, Brüningpark Höchst).

Mostra “La crocifissione nell’arte” alla Mci di Bad Homburg - In occasione della Settimana Santa la Comunità Cattolica Italiana di Bad Homburg ospita nella sala grande di S.Marien una rassegna di riproduzioni fotografiche di Crocifissi e Crocifissioni di Maestri della pittura occidentale. La mostra contiene opere che vanno dalla fine del XII secolo fino al XX secolo, provenienti da stili diversi e correnti artistiche che si sono succedute nella storia dell’arte: da Cimabue a Raffaello, da Rubens a Gauguin. L’intento di questa mostra è quello di ricordare quale è stata la visione e l’interpretazione del crocifisso lungo la storia dal punto di vista pittorico, religioso, morale e filosofico. Si vuole inoltre attraverso l’arte offrire uno spunto ulteriore di riflessione e meditazione sulla passione e morte di nostro Signore Gesù Cristo, nel cammino di preparazione alla Pasqua. La mostra è aperta dal 13 al 18 aprile 2014, dalle 15,00 alle 18,00. Ingresso libero.

In questo ultimo tempo, come da precedente comunicazione, ci ha lasciato un altro ex-missionario della Germania, don Michele Oliva, negli anni 1970-1999 attivo alla Missione di Heidelberg (ora chiusa). Con lui ricordiamo anche il papà di don James Donkor (Mci di Reutlingen), avvenuta il 26 marzo all’età di 80 anni. Se può aiutare nei momenti della sofferenza e nel triduo pasquale, allego il mio “pensiero religioso” per Radio Colonia (che andrà in onda la sera del Venerdì Santo).

Rinnovo a tutti i più cordiali auguri di Buona e Santa Pasqua. Cari saluti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia