Delegazione MCI

Circolare 6

Carissimi,

siamo nel tempo delle prime comunioni e delle cresime, dei pellegrinaggi e dei convegni nazionali (oggi inizia quello dei Laici, in giugno ci sarà quello dei Giovani), quindi particolarmente impegnati nel raccogliere i frutti di un anno pastorale centrato sul tema giubilare della Misericordia.

Una fotografia delle Mci nel 2015 – Un prima valutazione dei dati del rilevamento 2015 delle Comunità Italiane in Germania non presenta novità di rilievo rispetto all’anno precedente. Di positivo va registrata una maggiore partecipazione: hanno risposto 45 missioni (su 83, poco più della metà, 14 in più rispetto al 2014). La stragrande maggioranza è cum cura animarum, ha propri libri parrocchiali, è a servizio pastorale di oltre 260 mila connazionali. I rapporti con la parrocchia locale è buono (31), ottimi per 11. Il Corpus Domini è la solennità che maggiormente si celebra con la Chiesa locale. Quest’anno ricorre il 26 maggio: sarà quindi il giorno della massima visibilità del nostro inserimento nella pastorale liturgica del posto. In quasi tutte le nostre Comunità c’è un Consiglio pastorale, in genere votato, in pochi casi nominato dal parroco. I dettagli li trovate nella scheda allegata all’ultima circolare.

Francoforte: la Mci festeggia il 50° - Fervono a Francoforte, già dallo scorso anno attraverso la creazione di un apposito Comitato, gli ultimi preparativi per festeggiare il 50° di Fondazione della Missione. Mentre è in stampa l’apposita pubblicazione celebrativa, in uscita nei prossimi giorni, il primo appuntamento della festa sarà sabato 11 giugno 2016: una tavola rotonda nella sala della Bettinastr 26, cui seguirà un rinfresco. Il tema (“Ero forestiero e mi avete ospitato“ -Mt 25,35-. La risposta della Comunità Cattolica Italiana di Francoforte alle sfide dell‘emigrazione) verrà sviluppato da diversi relatori: mons. Silvano Ridolfi (missionario a Francoforte dal 1955 al 1965), mons. Vincenzo Viva (Rettore del Collegio romano “Propaganda Fide), il sottoscritto, il decano della città dr. Johannes zu Eltz e mons. Giancarlo Perego, Direttore Generale della Migrantes. Il giorno successivo, domenica 12 giugno, alle ore 11,30 avrà luogo nella Chiesa St. Antonius la solenne celebrazione di ringraziamento, presieduta dal vescovo ausiliare di Limburg dr. Thomas Löhr. Seguirà alle 13,00 la festa di comunità. Congratulazioni e auguri alla Mci di Francoforte per questa bella, importante e significativa ricorrenza.

Zona Centro: cambia la rappresentanza dei laici. Con la nomina dei nuovi Consigli Pastorali (nel novembre del 2015 e nel marzo di quest’anno per quelli rinviati), è decaduto anche il Coordinamento dei CP (fatto da tutti i presidenti, presieduto da Laura Bottoni, del CP di Dreieich). Nell’ultimo incontro di Zona (mercoledì 27 aprile alla Mci di Gross Gerau), sulla scia della procedura varata dal Consiglio di Delegazione per la presenza dei collaboratori volontari nel Consiglio stesso (vedi ultima circolare), cambia la rappresentanza dei laici: il vecchio Coordinamento viene sostituito da un nuovo organismo fatto da un rappresentante inviato da ogni Comunità (non necessariamente il presidente del CP), organismo che si affiancherà al Delegato di Zona per le attività della stessa e che verrà coinvolto per la nomina del rappresentante dei laici volontari nel CdD. Con una circolare del 12 maggio il coordinatore di zona Georg Feller invita tutte le Comunità della Zona Centro a comunicare il nome del proprio rappresentante “entro la fine di maggio, in modo da poter fare un primo incontro prima delle ferie estive”.

L’incontro dei missionari d’altra nazionalità – La proposta di fare una assemblea per i sacerdoti d’altra nazionalità che operano nelle Comunità di lingua italiana in Germania circolava da tempo, ma solo quest’anno il Consiglio di Delegazione aveva deciso di convocarla. L’idea, presentata negli incontri di Zona di febbraio, ha trovato qualche difficoltà nella Zona Nord, che ha suggerito di realizzarla non separatamente, ma all’interno del Convegno Nazionale. E così sarà. Avrà quindi luogo nella serata di martedì 20 settembre, alle ore 20,00 durante il Convegno Nazionale che si terrà al Gästhaus Kloster Steinfeld (diocesi di Aachen), dal 19 a 22 settembre 2016. Coordineranno la serata il vicedelegato mons. Donatelli ed il Delegato della Zona Sud don Gregorio Milone. Lo scopo è di permettere uno scambio delle specifiche esperienze, la verifica di possibili problemi o difficoltà, l’elaborazione di consigli pratici per una ottimale reciproca accoglienza e collaborazione.

Slitta al 30 giugno il premio giovani del CdI – Come avrete potuto leggere sul numero di maggio del Corriere d’Italia, slitta al 30 giugno 2016 la scadenza del premio giovani “Quando i miei vennero in Germania”, istituito lo scorso anno per ricordare il 60° della presenza italiana in Germania (dicembre 2015) ed il 65° del Corriere d’Italia (quest’anno). Lo scopo è di permettere una maggiore partecipazione. Come ulteriore stimolo a raccontare la propria esperienza (in italiano o in tedesco, testimonianze che poi verranno pubblicate e raccolte in un libro), tra tutti i partecipanti verranno estratti a sorte alcuni premi (in denaro, in viaggi, o altro). I giovani sono invitati a descrivere come da bimbi/ragazzi hanno vissuto il trapianto dell’emigrazione o come l’hanno sentito raccontare dai genitori in casa. Chiedo a tutte le nostre Comunità la massima collaborazione nel coinvolgere la propria gioventù. Per ulteriori informazioni si può chiamare la redazione (Licia Linardi, tel. 069/7381552, email redazione this is not part of the email @ I don't like SPAM corritalia.de).

A giugno il Meeting dei giovani. Mentre in questo fine settimana si tiene a Simmern (da oggi 20 al 22 maggio) il Convegno Nazionale dei Laici, con 42 partecipanti da diverse Missioni, fra un mese arriva quello dei giovani. Le iscrizioni andavano fatte entro il 15 maggio, ma si fa ancora in tempo. Come da pieghevole spedito per email e per posta normale a tutte le Comunità, sabato 18 (con possibilità di arrivare il venerdì sera) e domenica 19 giugno 2016 ha luogo il Meeting Giovani, per educatori ed animatori nelle Mci in Germania (dai 16 ai 30 anni), sul tema “Beati i misericordiosi” (Mt 5,7). Si terrà presso la Fraternità Francescana di Betania (Kapuzinerplatz 8, 63739 Aschaffenburg, tel 06021- 583920), a cinque minuti a piedi dalla stazione centrale. Le iscrizioni vanno fatte per email alla segreteria della Delegazione e versando a quota di iscrizione di 20 euro, comprensiva di tutto, sul conto della stessa (Direzione Missioni, IBAN DE67500800000290075000, BIC DRESDEFFXX).

Pubblicazioni – A ricordo del 50° di fondazione, festeggiato con più iniziative, concluse con la “giornata celebrativa” di domenica 25 gennaio 2015, la Missione di Mainz ha ora pubblicato un volume che ricorda tutte le tappe ed i momenti più importanti della sua storia e della vita parrocchiale. La ricchezza di foto, recenti e antiche, e di testi, brevi ma significativi, come la parola data ai tanti protagonisti della vita parrocchiale ed ai diversi gruppi che la animano, rendono il fascicolo, curato da Antonio Caponegro, di facile lettura e molto appetibile. Corrado Latino, pure della Comunità di Mainz, già segnalato nella circolare nr. 1/2016 per il suo primo libro, ha pubblicato ora un secondo volume, dal titolo “Solo per amore”, sempre con le Edizioni Segno, ordinabile al prezzo di 10 euro. È un libro testimonianza. Partendo dalla propria esperienza familiare, tesse un appassionato inno all’amore, come stupendo dono di Dio da cercare continuamente e fonte dell’autentica gioia. Domani (sabato 21 maggio) viene presentato alle ore 18,00, presso la Mci di Francoforte il libro di Cosimo Viva “Friesciu e chiantu, Gioia e pianto, Storia di un emigrante”: una autobiografia dell’autore, “emigrato tre volte”, l’ultima a Francoforte, dove Cosimo si è molto impegnato anche nella vita politica della città. Modera l’incontro la giornalista di Radio Colonia Luciana Mella.

Seminarista indiano cerca due mesi di ospitalità in Germania. Don Enrico D'Antonio, della diocesi di Chieti Vasto in Abruzzo, collabatore della Migrantes, parroco in una Parrocchia vicino Chieti, da tanti anni accoglie giovani seminaristi indiani che vengono in diocesi, studiano in seminario e dopo l'ordinazione lavorano nella diocesi. Attualmente ha due ragazzi, “uno dei quali – ci scrive - si chiama Joseph e sta concludendo il quarto anno di teologia a Chieti;  è giovane, è  simpaticissimo, a scuola va benissimo e vuole imparare bene la lingua tedesca. Gia lo scorso anno ha frequentato per un mese un corso nel Baden Württemberg, vorrebbe quest'anno frequentare per 2 mesi un corso o a Colonia o a Bonn o a Düsseldorf; la mattina a scuola poi in pomeriggio qualche ora di studio e per il resto potrebbe dare una mano alla missione. È veramente bravo ed è anche munito di patente di guida”. Qualcuno lo può ospitare? Questo il recapito di posta elettronica di don Enrico:  caritas.donenrico this is not part of the email @ I don't like SPAM virgilio.it.

Concludo ricordando a chi è interessato al libro dei canti di far pervenire al più presto in Delegazione la prenotazione delle copie desiderate. È stata inoltre avviata la raccolta dei dati personali delle Suore e dei Collaboratori pastorali (oltre dei Misssionari senza dati), per l’aggiornamento dell’indirizzario: chi non li avesse ancora comunicati, è pregato di farlo al più presto, utilizzando l’allegata scheda. A quanti parteciperanno al Katholikentag (Leipzig, 25-29 maggio 2016, https://www.katholikentag.de/das_programm.html), segnalo che la Messa delle Nazioni, a cui di solito partecipiamo ed a cui sono invitate tutte le Comunità d’altra madre lingua), è venerdì 27 maggio, dalle 18,00 alle 19,30 nella Propsteikirche (Nonnenmühlgasse 2), presieduta dal vescovo portoghese Antonio Vitalino Dantas.

 

Buon lavoro di fine anno pastorale e cari saluti.

 

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia