Delegazione MCI

Carissimi,

alla vigilia della Settimana Santa, il cuore liturgico dell'anno pastorale, sono cosciente che siete tutti presi dalle molte iniziative per celebrare in modo degno ed efficace gli avvenimenti che stanno alla base della nostra fede, la morte e la risurrezione di Gesù. Spero comunque che troviate pochi minuti per queste brevi informazioni.

Convegno Europeo delle MCI: fissato il programma. Convocata dalla Migrantes, ha vuto luogo a Roma, giovedì 5 marzo, l’incontro della Commissione per preparare il Convegno Europeo delle Mci, che si terrà il 12-16 ottobre 2015 a Brescia, nella casa Paolo VI, a ricordo del 50° di chiusura del Vaticano II). Erano presenti, oltre a mons. Perego (Migrantes) i Delegati/Coordinatori p. Tobia Bassanelli (Germania/Scandinavia), don Carlo De Stasio (Svizzera), don Antonio Serra (Inghilterra), Mons. Bettoni e don Gregorio Aiello (Belgio). Sono stati concordati i temi, i possibili relatori, e lo schema generale: relazioni e gruppi di lavoro al mattino, tavole rotonde al pomeriggio, visite sui luoghi dei papi del Concilio in serata. Potranno partecipare anche gli ex-missionari. La scadenza di iscrizione è il 15 aprile. Gli interessati lo facciano al più presto, altrimenti si rischia di alloggiare in strutture fuori della sede del Convegno. Il programma verrà inviato appena pronto.

Riunita a Roma la Fisc-Europa – Giovedì 5 marzo 2015 si è riunita a Roma la Delegazione Europa della Fisc (Federazione della stampa italiana cattolica all’estero), presenti il presidente Fisc Zanotti Francesco, il direttore del Sir Domenico Delle Foglie, p. Antonio Simeoni (Nuovi Orizzoni Europa, Belgio), don Carlo De Stasio (Corriere degli Italiani, Svizzera), p. Tobia Bassanelli (Webgiornale e Corriere d’Italia, Germania), il Direttore Generale della Migrantes mons. Perego e Raffaele Iaria (Migrantes online). L’incontro si è aperto con la lettura del verbale dell’ultima riunione (luglio 2014). È proseguito con le informazioni delle singole testate, un dibattito sugli attuali problemi, in particolare su come fare maggiore sinergia tra le diverse testate. Alla fine dell’incontro p. Simeoni, consideratol’aumento del lavoro pastorale nella sua zona (è rimasto da solo), ha informato sulla impossibilità di continuare a mantenere la carica di presidente della Fisc-Eu ed ha dato quindi le dimissioni. Suo successore è stato eletto Raffaele Iaria, a cui facciamo I migliori auguri. La prossima riunione della Fisc-Europa sarà il 16.10.2015, alle 15,30, a Brescia, al termine del Convegno Europeo delle Mci in Europa.

Addio Francesca, addio don Egidio. Il loro primo trigesimo di morte è passato da poco, ma la loro memoria è sempre viva nelle rispettive Comunità. Francesca Vindigni, che ha guidato per quasi sette anni la Missione di Fulda, è stata sepolta nel piccolo cimitero di Ober-Gleen (Kirtorf), scegliendo di restare nel suo contesto umano di vita. I familiari di don Egidio hanno preferito portarlo in Itallia, al suo paese di origine, nella sua diocesi di Trento. Da dove, già in pensione dopo aver operato a Mainz, Rüsselsheim e Leverkusen, nel 2009 era stato richiamato in Germania, a Francoforte, per alcuni mesi, che sono diventati diversi anni, perchè un nuovo parroco è stato trovato solo recentemente. Due lutti in una sola settimana, un duro colpo per le nostre Comunità. Grati per tutto il lavoro pastorale che Francesca e don Egidio hanno svolto tra i nostri connazionali in Germania, continuiamo a ricodarli nella preghiera.

Premio Cattolico Tedesco contro la xenophobia – La Conferenza Episcopale Tedesca, in occasione della Assemblea di febbraio (23-27.02.2015 a Hildesheim), ha istituito e presentato il primo Premio Cattolico contro la xenofobia ed il razzismo. Il premio, dotato di 10.000 euro, è previsto per persone, gruppi o organizzazioni che operano in modo attivo e significativo nell’accoglienza, nella tutela di tutti i gruppi etnici, nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità. Le segnalazioni o proposte di candidature vanno fatte entro il 30 aprile 2015, con testi di due pagine din4, da indirizzare a: Sekretariat der Deutschen Bischofskonferenz, Bereich Weltkirche und Migration, Kaiserstraße 161, 53113 Bonn. Il CdI ha dato ampio risalto al Premio. Qui allego il bando (in tedesco) e la traduzione del comunicato stampa. Sicuramente conosciamo persone, gruppi o organizzazioni da proporre.

Iniziati i versamenti di sostegno per i „nuovi arrivi“ – Il contributo della Conferenza Episcopale Italiana, chiesto tramite la Migrantes per far fronte alle emergenze create in molte nostre comunità da una forte ripresa dell’emigrazione italiana verso la Germania, è arrivato ed è iniziata la distribuzione alle Missioni che ne hanno fatto richiesta. Oltre alla presentazione della domanda (con breve descrizione di come l’aiuto viene utilizzato e l’ammontare della cifra) ricordo di comunicare gli estremi bancari (IBAN e BIC) del conto della Missione, su cui verrà fatto il versamento.

La Diocesi di Limburg e le Comunità d’altra madre lingua – La Diocesi di Limburg sta preparando un documento sulle Comunità d’altra madre lingua. L’apposita Commissione, dopo diversi incontri ed una prima stesura, il 18 marzo ha rielaborato la bozza di lavoro (Entwurf) che ora ha inviato a tutte le Missioni della Diocesi per convolgerle nel dibattito e chiedere il loro contributo. Un primo incontro di tutti i loro operatori pastorali, in preparazione anche alla Jahreskonferenz, che probabilmente darà il via al testo definitivo, ha luogo a Francoforte mercoledì 22 aprile 2015, dalle 14,00 alle 16,00, presso St. Bonifatius Ffm, Kirchort St. Wendel (Altes Schützenhüttengässchen 4). In diocesi ci sono cinque Comunità di lingua italiana (Limburg/Wetzlar, Wiesbaden, Frankfurt/Mitte, Frankfurt/Nied e Bad Homburg).

Solidaritätsfonds e Convegno Nazionale Laici 2015 – Sono stati spediti a tutte le Missioni i moduli per il versamento del 2%, il contributo con cui possiamo aiutare Comunità o situazioni dell’emigrazione che hanno bisogno della nostra solidarietà. Il Consiglio di Delegazione di lunedì prossimo 30 marzo farà una prima valutazione su dove intervenire. Sono pure stati spediti gli inviti ed il programma relativi il Convegno Nazionale dei Laici, che si terrà a Simmern dal 1 al 3 maggio 2015, sul tema: Famiglia, verità e speranza della “buona notizia”. Sarà animato dal biblista don James Donkor. Raccomando di informare i volontari più impegnati della prorpria Comunità su questa importante iniziativa di formazione. La scadenza di iscrizione è già abbastanza vicina: il 12 aprile 2015.  

Sedi vacanti – In attesa che a luglio arrivi a Darmstadt il nuovo missionario, don Fabio Seccia, della diocesi di Trani (Puglia), la Comunità è retta da p. Corrado Mosna, che ha preso le veci di don Alkindi, al momento iscritto presso la Facoltà Teologica di S. Georgen (Francoforte). Suor Gabriella Davanzo è al momento responsabile della Missione di Wolfsburg, fino all’arrivo (in luglio) di don Petro Hutsal, che in questi giorni ha raggiunto la Comunità per garantire le celebrazioni della Settimana Santa e di Pasqua. La Missione di Fulda è al momento guidata dal Referent Pfr. Hans Paul Dehm, che parla italiano. Sono stati avviati buoni contatti per occupare al più presto il posto rimasto libero con il decesso di Francesca.

Sostituzione/collaborazione estiva – Ci scrive don Marco da Roma: “Mi chiamo Marco Napolitano, sono un sacerdote italiano residente a Roma per un dottorato in Sacra scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico. Avrei interesse a sapere se fosse possibile, tramite il vostro organismo, instaurare una collaborazione estiva con una delle parrocchie della Missione Cattolica, per avere l'opportunità di migliorare il mio tedesco, molto utile per i miei studi. Ringrazio anticipatamente per la cortesia che avrete nel considerare questa mail. don Marco Napolitano”. Chi è interessato, scriva direttamente a don Marco: marcoantonio979 this is not part of the email @ I don't like SPAM yahoo.it.

Concludo augurando una Settimana veramente Santa, spiritualmente ricca per noi e per nostri parrocchiani. Non mi dilungo in riflessioni particolari: allego semplicemente il pensiero religioso che ho preparato per Radio Colonia, e che andrà in onda il 3 aprile, la sera del Venerdi Santo, quando molti di noi, reduci da Passioni e Via Crucis anche all’eperto, sentiranno più che mai il bisogno di una Stazione di Speranza e di Vita. Quella di Pasqua, appunto. Cari auguri.

p. Tobia Bassanelli, Delegato

 

 

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia