Delegazione MCI

Circolare Nr. 10/2014

Carissimi,

il mese di giugno è anche il mese del S. Cuore, una devozione (spiritualità) molto diffusa nella Chiesa della seconda metà del 1800 e che ha ispirato la nascita di diversi Istituti Religiosi, tra cui quello dei Dehoniani (Sacerdoti del S. Cuore). La centralità dell’amore fa parte della vita di ogni persona, lo è stato in modo eccezionale della vita di Gesù, è il cuore del vangelo, il motore della vita cristiana.

In preparazione l’indirizzario 2014-2015 delle Mci – Abbiamo avviato i lavori di aggiornamento del nuovo indirizzario. Ci sono arrivati diversi consigli per arricchirlo: mettere anche i sacerdoti in pensione, ampliare i dati (con l’aggiunta per esempio del cellulare), compresi quelli personali (che restano in ogni caso facoltativi). Ognuno controlli i dati che lo riguardano e se ci sono integrazioni o correzioni li faccia pervenire al più presto in Delegazione, alla email segreteria this is not part of the email @ I don't like SPAM delegazione-mci.de. Non sarebbe male segnalare gli orari di apertura dell’Ufficio della Comunità, per agevolare le reciproche chiamate.

 

Incontro del Consiglio di Delegazione – Lunedì 30 giugno 2014 ha luogo a Francoforte, presso la Missione, l’incontro del Consiglio di Delegazione. Tra i temi all’ordine del giorno: il programma definitivo del Convegno Nazionale (Fulda, 15-19 settembre 2014), la valutazione dell’anno pastorale che si chiude (in particolare degli incontri di Zona, del Convegno Nazionale dei Laici e Meeting dei Giovani), la programmazione del nuovo anno pastorale 2014-2015, gli appuntamenti del 2015 (di Zona e Nazionali), presentazione e approvazione del progetto “Nuovi arrivi”, informazioni sulle pubblicazioni in corso (indirizzario 2014-2015, libro canti, Atti 2013, Atti Bilaterale 2014), viaggio in Turchia e varie. Ogni suggerimento, su questi e altri temi, è sempre gradito.

 

L’Amtsblatt della Diocesi di Colonia del 1.6.2014 informa che con il 30 aprile 2014 è cessata l’assunzione di p. Pasquale Viglione CS come cappellano alla Mci di Colonia (che continua a lavorare come prima, ma senza stipendio) ed al suo posto, dal 1 di maggio 2014, è stato assunto p. Alejandro Conde Romero CS (che lavorava già da parecchie settimane, ora con lo stipendio della diocesi). Dal 30 di settembre cesserà la collaborazione di suor Marcellina Rossato come aiutante della Mci nella pastorale per gli italiani di Colonia. Diventa quindi ufficiale, quanto informalmente già si sapeva, che anche le due Suore della Divina Volontà a fine settembre rientreranno in Italia, richiamate dal proprio Istituto. Il grazie è prematuro, ma già viene spontaneo dal cuore.

 

Visita di P. Gianni Borin Suoperiore Regionale degli Scalabriniani – Venerdì 13 giugno il Superiore Regionale degli Scalabriniani in Europa e Africa p. Gianni Borin, di passaggio a Francoforte, ha incontrato il Delegato ed ha fatto visita alla locale Comunità internazionale degli Scalabriniani. Il calo delle ordinazioni e l’invecchiamento dei Padri non permetterà più in un prossimo futuro di mantenere tutte le loro cinque Missioni di lingua tedesca (Colonia, Stoccarda, Monaco, Basilea e Berna). Con molta probabilità due - informa p. Borin - verranno chiuse (ritirato il personale), di cui una in Germania. All’interno della Regione è già in corso il rispettivo dibattito. Su quali cadrà la scelta, dopo ulteriori consultazioni, non è ancora dato di sapere. Ma verrà comunicato tempestivamente alle rispettive Delegazioni, in modo che si possa trovare una soluzione adeguata per mantenere una presenza pastorale di lingua italiana. In ogni caso la soluzione trovata dall’Istituto per Colonia (l’inserimento nella comunità religiosa di un giovane sacerdote messicano, p. Alejandro) potrebbe essere la strada che offre stabilità e futuro a tutte le cinque Missioni.

 

Diocesi di Paderborn: pellegrinaggio a Werl – Programmato da un anno per la terza domenica di giugno per le quattro Missioni italiane della diocesi di Paderborn, ha avuto luogo il 15 giugno il “pellegrinaggio italiano” a Werl. Hanno partecipato le Missioni di Paderborn e Lippstadt, con due bus, cui si sono aggiunti i gruppi di Werl, Soest e Wiedenbrüch, per un totale di circa 150 partecipanti, che, in processione con stendardi e bandiere, dalla stazione di Werl si sono recati alla Basilica, accolti dal suono festoso delle campane e dal saluto del responsabile dei pellegrinaggi. Dopo la s. messa, celebrata da p. Pierino Natali e animata da Elsa e Carmen, la festa è continuata nella sala della Parrocchia Walburga, dove dolci e caffè sono stati debitamente conditi dagli immancabili canti italiani.

 

Pubblicato il Dizionario delle Migrazioni Italiane nel Mondo – La presentazione di questa immane opera (1500 pagine, diversi anni di lavoro da parte di 180 autori, visionati da un comitato scientifico di 50 esperti), edita da Ser Itali Ateneo con la collaborazione della Fondazione Migrantes, è avvenuta mercoledì 11 giugno a Roma, alla Domus Mariae, presenti tra gli altri: l’ideatrice e direttrice del progetto Tiziana Grassi, il direttore editoriale Enzo Caffarelli, mons. Montenegro (Cemi/Migrantes) e Cristina Ravaglia (Mae). Per gli interessati, l’opera va ordinata a info this is not part of the email @ I don't like SPAM editriceromana.it  (prezzo 89 €, scontato a 69 € per gli amici della Migrantes, più 15 € di spedizione per la Germania) e va pagata con bonifico bancario intestato a: Società Editrice Romana s.r.L., Iban IT93o0760103200000016423006, BIC/Swift: BPPIITRRXXX. In allegato la scheda e la presentazione del Dizionario.

 

Don Locatelli lascia Bruxelles e rientra in Italia - “I sei anni di servizio alla chiesa locale in Bruxelles con mandato per la Pastorale Italiana sono giunti al termine: si rientra in Italia nella mia diocesi di Bergamo”. Don Domenico Locatelli, nominato parroco di Montello dal prossimo 21 settembre, affida a “Vita nostra”, bollettino delle comunità cattoliche italiane della capitale belga, il saluto prima del ritorno in Italia. “Si concludono 20 anni trascorsi insieme a diverse comunità italiane nel mondo, condividendo la vita con molti emigranti, espatriati, in mobilità o occupandomi di loro nelle strutture di chiesa create per i migranti e la gente in mobilità. È un lungo periodo della mia vita dove la mobilità è stata assunta come modalità su cui coniugare tempo, lavoro, relazioni, progetti, pastorale e la stessa mia esistenza”. Don Domenico era stato precedentemente missionario in Svizzera e Direttore Generale della Migrantes. A Bruxelles giungerà don Giancarlo Quadri, a lungo al servizio dei migranti per conto della diocesi di Milano. Altra novità per la comunità brussellese: l’italiano Carmelo Prima, 44 anni, viene ordinato sacerdote il 22 agosto per la diocesi di Malines-Bruxelles. Celebrerà la prima messa il giorno successivo a Laeken.

 

Guida Nuovi Arrivi. Wegweiser für EU-Neuzuwanderer in sieben Sprachen. Unter dem Titel „Leben und Arbeiten in Deutschland“ wird von der Diakonie Rheinland-Westfalen-Lippe (RWL) ein Wegweiser für EU-Neuzuwanderer herausgegeben, der nun in sieben verschiedenen Sprachen erhältlich ist. 

Italienischen Neuzugewanderten stehen jetzt umfangreiche muttersprachliche Informationen zum Aufenthalt in Deutschland zur Verfügung. Dabei geht es um Themen wie Sprachförderung, Wohnen, Arbeit, Kinder, Schule, Berufsausbildung, Kranken- und Sozialversicherung, Soziale Dienste, Kultur und Freizeitangebote. Der mehrsprachige Wegweiser soll zudem Multiplikatoren in ihrer Beratungsarbeit unterstützen. Die Wegweiser zum Herunterladen:

http://www.diakonie-rwl.de/index.php/mID/0/lan/de/xtra/fdeb52fa5f8a5946d2f4bfb9feb1f78e/msg/e4cb3faa83eb45927e39ccb4bd5c16b7/pointer/0412358cccb3c7c61981aad3df406d72/itt/Leben_und_Arbeiten_in_Deutschland_/index.html

Raccolta di offerte per le vittime dell’Ucraina – Dalla Missione ucraina di St. Josafat von Polozk (diocesi di Freiburg i. Brsg, retta dal parroco Petro Svidrun) ci arriva un invito alla solidarietà con le vittime dei tragici avvenimenti di quel Paese. Le offerte vanno versate sul seguente conto della Pfarrei St. Josafat: Volksbank Freiburg, K.to-Nr 0017172204, IBAN: DE23 6809 0000 0017172204; BIC: GENODE61FR1, Spende für die Opfer in der Ukraine. Le offerte verranno completamente devolute alla Chiesa greco-cattolica dell’Ucraina. A richiesta, verrà rilasciata la debita Spendenquittung. Per ulteriori informazioni: Tel. 0761-3196702, email psvidrum this is not part of the email @ I don't like SPAM hotmail.com.

 

A fine settimana (sabato 21) ha luogo a Ludwigshafen il Meeting dei Giovani (dai 18 ai 30 anni), volto in particolare a formare animatori giovanili. Preoccupante, al momento, la scarsità di iscrizioni. Disinteresse nostro (dei missionari e collaboratori pastorali assunti) o totale assenza di giovani nelle nostre Comunità? Non credo. Le difficoltà oggettive (distanze, quest’anno anche i mondiali di calcio, ecc.) non ci devono impedire dal fare ogni sforzo per valorizzare al meglio questi momenti di aggregazione e di formazione dei giovani impegnati nelle nostre Missioni. Le iscrizioni…sono ancora possibili.

Termino augurando una buona festa del Corpus Domini, la festa che tutte le nostre Comunità celebrano con le parrocchie locali, segno concreto e visibile che l’unità e l’integrazione avvengono in primo luogo nel e con il Risorto, il resto dovrebbe essere una logica consequenza. I più cari saluti a tutti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia