Delegazione MCI

Circolare Nr. 04/2017

Carissimi,

si sta per concludere un mese di votazioni e di nomine, anche se non tutto è stato ancora definito. Ogni passaggio di legislatura comporta i suoi tempi. A fine mese cessa il mio mandato, quello di mons. Donatelli, e quello del Consiglio di Delegazione. In attesa che vengano ufficializzati tutti i nuovi incarichi, ecco alcune informazioni.

Gli Esercizi Spirituali 2017 – Hanno avuto luogo nei giorni 6-9 marzo 2017, al Kloster Neustadt, gli Esercizi Spirituali di quest’anno, predicati da p. Pierantoni Giuseppe. L’impostazione e le riflessioni, con abbondante tempo per la meditazione e la preghiera personale, hanno riscontrato un ampio apprezzamento. Il tema - “L’impatto del Vangelo nella vita spirituale” - è stato sviluppato su questi specifici argomenti: la vita interiore, l’umiltà, la preghiera, la fede, l’amore, il Verbo, la speranza, con frequenti provocazioni, sul momento non sempre facili da digerire. In allegato trovate i testi delle meditazioni, già fatte pervenire ai partecipanti, ma sicuramente molto utili anche per chi non ha potuto partecipare. Nell’incontro del dopo cena di martedì 7 marzo, p. Beppe ha raccontato la toccante esperienza del suo sequestro da parte di un gruppo di guerriglieri islamici (dal 17 ottobre 2001 all’8 aprile 2002, sull’isola di Mindanao, nelle Filippine). Nella serata di fraternità di mercoledì sono stati festeggiati tra l’altro alcuni anniversari e compleanni. Inoltre abbiamo preso congedo da don Lorenzi Fernando, che a fine giugno lascia la Missione di Wuppertal-Mettmann, per far rientro nella sua diocesi in Italia.  

L’ordinazione episcopale di mons. Perego il 6 maggio a Cremona - Mons. Gian Carlo Perego, nominato arcivescovo di Ferrara-Comacchio e abate di Pomposa, riceverà l’ordinazione episcopale nelle Cattedrale di Cremona sabato 6 maggio, alle ore 16. Il rito sarà presieduto dal vescovo di Cremona mons. Napolioni, affiancato da mons. Negri, predecessore di Perego, e da mons. Di Tora, vescovo ausiliare di Roma e presidente della Cemi/Migrantes. Alla celebrazione non mancheranno molti altri presuli: nei 15 anni a Roma, prima alla Caritas e poi a Migrantes, Mons. Gian Carlo si è fatto conoscere e apprezzare in molte diocesi per il suo impegno a favore dei poveri e dei migranti. La scelta di farsi ordinare a Cremona l’ha spiegata così: “Non potevo partire da questa Chiesa e da questa città senza prima dar loro un bacio riconoscente: l’ordinazione a Cremona, presieduta dal vescovo Antonio, sarà questo bacio, arricchito dalla grazia dell’episcopato”. Mons. Perego farà il suo ingresso nella diocesi di Ferrara-Comacchio con una solenne celebrazione nella cattedrale di San Giorgio Martire, sabato 3 giugno, alle ore 17, vigilia della solennità di Pentecoste. Il motto episcopale scelto da Mons. Perego è “Gaudium et spes”, il titolo della costituzione del Concilio Vaticano II sulla Chiesa nel mondo contemporaneo.

I risultati elettorali nelle Zone – Venerdì 17 marzo ha avuto luogo in Delegazione lo scrutinio delle schede delle tre votazioni (Zona Nord, Zona Centro, Collaboratori pastorali assunti) che si erano concluse mercoledì 15 marzo. Questi i risultati: nella Zona Centro sono stati confermati sia Georg Feller (Bad Homburg) come Delegato che sr. Nancy (Aschaffenburg) come vice. Nella Zona Nord è stato eletto come Delegato don Pierluigi Vignola, missionario ad Amburgo, e come vice il Collaboratore pastorale di Colonia sig. Stefano Saieva. Tonino Caponegro (Mci di Mainz) è stato confermato Rappresentante dei laici assunti e come suo sostituto (al secondo posto per voti ricevuti) la collaboratrice pastorale di Stoccarda Sonia Cussigh. Agli uscenti un sentito grazie per l’apprezzata collaborazione, ai nuovi o riconfermati i migliori auguri di buon lavoro. In allegato trovate i dettagli del triplice voto, la cui documentazione resta a disposizione in Delegazione. La prossima riunione del Consiglio di Delegazione sarà lunedì 3 aprile, con inizio alle ore 10.00, presso la missione di Mainz.

Zona Nord: i laici volontari eletti - Nella giornata di spiritualità dei laici della Zona pastorale Nord, tenutasi domenica 5 marzo a Moers, sono stati eletti come rappresentanti dei volontari le seguenti persone: Bianca Liguori (Düsseldorf), Raffaella Avolio Caridei (Colonia), Fulvia Messale (Colonia), Eugenio Tomei (Duisburg). “Peccato che delle circa 31 MCI eravamo presenti soltanto dalle MCI di Colonia, Moers e Düsseldorf”, ci scrive il coordinatore della giornata Eugenio Tomei. Francesco e Raffaella Caridei di Colonia hanno tenuto la riflessione introduttiva dell’incontro, una presentazione sul ruolo dei laici nella chiesa e nel mondo attraverso testi di diversi documenti ecclesiali, a partire dalla “Lumen Gentium” del Vaticano II (in allegato, può essere utile anche per le altre Zone o le singole Comunità). Gli eletti danno la disponibilità ad eleggere il rappresentante laico per la Germania nel CdD a mezzo posta.

L'Assemblea dei laici della Zona Sud - Ha avuto luogo sabato 18 marzo, presso la Mci di Esslingen, l’Assemblea dei Laici della Zona Sud (Rottenburg/Stuttgart), per designare i tre partecipanti all’elezione del rappresentante dei laici volontari nel Consiglio di Delegazione, ma anche per una maggior conoscenza reciproca e “per uno scambio di opinioni sulle attività presenti nelle nostre Comunità”, scriveva don Gregorio Milone nell’invito di convocazione dell’Assemblea, rivolto ai secondi presidenti e vice presidenti, o a un altro membro del CP se impediti a partecipare. All’invito hanno risposto purtroppo solo sei Comunità. L’incontro è stato aperto da un impulso spirituale di don Gregorio, cui è seguito un interessante e ampio dibattito, concluso con la votazione dei tre laici rappresentativi della Zona, i cui nominativi sono: Milone Salvatore, Napolitano Francesco e Lauricella Giuseppe.

Esaurito il libro dei Canti. Spedito il CD – Alcune grosse ordinazioni giunte in ritardo (dopo la stampa), ci hanno fatto esaurire presto il grosso delle scorte del libro dei canti che avevamo in Delegazione. Per cui, a parte minime quantità, non siamo più in grado di soddisfare nuove rilevanti richieste. Sempre a cura di Tonino Caponegro, è stato preparato anche il CD con tutte le melodie dei 360 canti e ritornelli del nuovo libro, utile per le prove con il proprio coro o con i collaboratori pastorali. È stato distribuito alle Mci presenti agli Esercizi. Alle altre Mci che hanno ordinato il volume, è stato spedito per posta. Lo spartito è in preparazione. Appena sarà pronto, verrà mandato in formato PDF, per posta elettronica, alle 37 missioni che hanno ordinato i nuovi libri: ognuno avrà quindi la possibilità di stamparsi i testi musicali dei canti che effettivamente utilizza.

Corso di formazione della Migrantes – La Migrantes ha reso noto il programma del Corso di Formazione “Linee di pastorale migratoria”, previsto per coloro che vogliono operare nel mondo della mobilità umana e in particolare essere inviati nelle Comunità Italiane all’estero. Il corso si terrà a Roma dal 26 al 28 giugno 2017, presso il Church Village (ex-Domus Pacis, via Torre Rossa 94, Roma). Le iscrizioni vanno fatte presso la Migrantes entro il 30 aprile, compilando la scheda prevista e versando entro il 10 giugno la quota di partecipazione. Il programma prevede tra l’altro: alle ore 10.00 di lunedì 26 la presentazione del corso e dei partecipanti, seguita dalle prime 3 relazioni sulla cura pastorale nei diversi settori della mobilità umana; nel pomeriggio relazione della dr.ssa Cristina Molfetta sul diritto d’asilo in Europa e in Italia. Nei giorni successivi vengono presentati questi temi: i missionari dei migranti, i migranti di altro credo religioso, i modelli di pastorale, l’insegnamento della Chiesa, le politiche migratorie in Italia, progetti ed esperienze di formazione interculturale e di integrazione. Chi desidera programma e scheda, li richieda in Delegazione.

Deceduto p. Armando Orioli, ex missionario a Stoccarda e Monaco - E’ morto giovedì 9 marzo p. Armando Orioli, scalabriniano, vicario della Parrocchia di lingua italiana di Basilea "San Pio X", dove lunedì 13 ha avuto luogo il funerale ed il giorno dopo al suo paese natio. Nato l’11 aprile del 1951 a Cavalgese Riviera (BS), ivi è stato ordinato il 17.9.1977. Dopo la licenza in Teologia Biblica all’università di Friburgo (CH), l’Istituto lo manda alla Mci di Monaco (77-79) e poi alla Mci di Reutlingen (79-80). Nell’81 viene nominato vicario alla Mci di Basilea e nell’84 fino all’ottobre 92 in quella di Stoccarda, di cui - dopo un anno a Roma ed un periodo alla Mci di Solothurn, Svizzera, negli anni 93-99), dal 1.10.99 fino al 31 ottobre 2003 ne diventa il rettore. Dal 1.2.2006 viene nominato amministratore della Comunità di San Martino a Bad Kannstatt e dal 13 febbraio anche a “Cristo Re” Stuttgart-Vaihingen. Dal 1 settembre 2006 passa alla Comunità scalabriniana di Monaco di Baviera, dove resta fino al settembre del 2012, quando viene inviato alla missione-parrocchia di Basilea. Qui purtroppo la malattia lo ferma. Ha dedicato agli italiani in Germania ben 22 anni, in diverse Comunità, mostrando grande disponibilità e generoso impegno pastorale. Nella preghiera siamo vicini ai familiari, agli Scalabriniani, alle Comunità dove ha lavorato, grati a p. Armando per tuttto il bene che ha fatto.

Chiudo ricordando che il 31 marzo scade il termine per inviare la scheda rilevamento dei dati della Mci: è importante che ognuno la restituisca compilata. Siamo in attesa del contributo 2017 della Cei/Migrantes per l’assistenza ai nuovi arrivati. Appena ci viene accreditato, provvederemo a mandare il contributo a chi ne ha fatto domanda (in genere per corsi di tedesco). Nei giorni scorsi è stato inviato anche per posta normale il programma e la scheda di iscrizione al Convegno Nazionale dei Laici. Prego di informare i vostri collaboratori, ricordandovi che la scadenza per le iscrizioni è il 27 aprile.

Buona continuazione della Quaresima e cari saluti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato 

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia