Delegazione MCI

Circolare Nr. 06/2017

Carissimi,

siamo nel mese della Madonna, delle feste della mamma, ma sopratutto entriamo nel periodo delle Prime Comunioni e delle Cresime. Ci accingiamo a raccogliere i frutti dell’anno pastorale. Auguro a tutti che siano abbondanti. O almeno soddisfacenti.

Il Convegno Nazionale 2017 delle Missioni – È stato spedito nei giorni scorsi, per posta normale, l’invito al Convegno Nazionale delle Mci in Germania e Scandinavia, con il rispettivo programma e la scheda di iscrizione (che qui pure allego). Come da tempo noto, il CN si terrà nei giorni 18-21 settembre 2017 al Kloster Schöntal, nella zona nord della diocesi di Rottenburg/Stuttgart, sul tema dell’ecumenismo, con questo titolo: “Superare le divisioni alla luce del Vangelo”. Non sarà solo un guardare alle grandi Riforme religiose del passato (di Gesù con l’ebraismo, di Paolo agli inizi del cristianesimo, di Lutero e degli Istituti religiosi nella vita della chiesa), ma anche una verifica sulla situazione attuale, per vedere come gestire i conflitti e le differenze con le parrocchie tedesche e nelle stesse nostre Comunità. Relatore principale sarà il direttore della Facoltà di Teologia di Lugano don Renato Roux, professore di Storia della Chiesa. Per evitarci penali nella prenotazione delle stanze, ricordo di iscriversi entro il 12 giugno: dopo non ne garantiamo la disponibilità.

Conferenza dei laici delle Comunità d’altra madre lingua in Germania – È stata convocata dal Nationaldirektor Stefan Schohe per sabato 20 maggio 2017, con inizio alle ore 11.00, presso la Haus am Dom di Francoforte, la Pastoralkonferenz dei Laici di tutte le Comunità straniere in Germania. Ogni gruppo etnico può partecipare con proprio rappresentante. Per i laici di lingua italiana sarà presente la rappresentante dei giovani nel CdD Isabella Vergata. Un punto importante dell’incontro sarà l’elezione di tre rappresentanti stranieri per il Zentralkomitee der deutschen Katholiken, il massimo organismo di rappresentanza su base elettiva nella Chiesa tedesca. In maggio scade infatti il mandato (che dura 4 anni) degli attuali eletti: Ibanez, Emeka e Piotr (purtroppo deceduto il 21 marzo 2017 a Monaco). In concomitanza con questa Conferenza, ha luogo l’incontro dei Delegati Nazionali, sotto la guida del Prälat Budyn, da poco riconfermato Delegato dei polacchi, per informare sui rispettivi gruppi e preparare la Jahrestagung del 30.01-01.02.2018 a Würzburg.

I momenti comuni a Lourdes (24-28 maggio 2017) – Nella circolare del 3 marzo 2017, avevo allegato il programma ed i canti per il tradizionale pellegrinaggio a Lourdes in occasione del ponte dell’Ascensione (quest’anno dal 24 al 28 maggio). Qui ricordo gli appuntamenti a cui sono invitate tutte le nostre Comunità della Germania e dell’Europa presenti: giovedì 25 maggio alle ore 9.30 Messa internazionale (nella Basilica S. Pio X); alle 17.00 processione eucaristica (Basilica s. Pio X). Venerdì 26 maggio: alle ore 9.00 messa italiana alla Basilica di s. Pio X; alle 15.30 celebrazione penitenziale in italiano (St. M. Kolbe); alle 21.00 processione mariana (Esplanade). Sabato 27 maggio alle ore 8.30 concelebrazione in italiano alla Grotta. Ulteriori informazioni in Delegazione e a Lourdes fare capo a mons. Bettoni (delle Mci del Belgio) ed a p. Pierino Natali (della Missione di Lippstadt, Germania).

Altri Pellegrinaggi. La Mci di Colonia giovedì 25 maggio va a Kevelaer: partenza alle 9.00 dalla Missione, arrivo alle 11.00, messa alle 11.45, pranzo al sacco, rientro a Colonia alle 19.00, quota di partecipazione 23 euro. Inoltre: pellegrinaggio in terra santa il 20-27 novembre 2017, viaggio con Air Berlin e pullman GT, costo per adulto 1.299, info 0221 9138160, quota d’iscrizione 200 euro, posti limitati, iscrizioni fino ad esaurimento dei posti. La Mci di Gross Gerau nel giorno dell’Ascensione (giovedì 25 maggio) va al santuario Käppele di Würzburg. Vi partecipa tutto il gruppo dei cresimandi. Messa in italiano alle ore 12.00. Nel pomeriggio visita alla città. Il pellegrinaggio del Lunedì di Pentecoste (il 5 giugno) a Zwiefalten della Zona Sud, con tutte le comunità di lingua italiana della diocesi di Rottenburg/Stuttgart, è sicuramente quello che coinvolge il maggior numero di connazionali (alcune migliaia). Quest’anno la messa sarà presieduta dal vescovo di Ivrea mons. Edoardo Aldo Cerrato. Dopo la messa, pranzo e spettacolo sotto il grande tendone.

Il prof Peter Kohlgraf nuovo vesvovo a Mainz – Il giorno dopo la Pasquetta, martedì 18 aprile, alle 12.00 in punto, arrivava da Roma, dalla Nunziatura e da Magonza la bella notizia della nomina da parte del Papa del nuovo vescovo di Mainz. Il successore del card. Lehmann sarà il professore di Teologia pastorale alla Kath. Hochschule (KH) di Mainz e vicario nell’unità pastorale di Wörrstadt (decanato Alzey/Gau-Bick.) Dr. Peter Kohlgraf, sacerdote della Diocesi di Colonia ma operativo dal 2012 nella diocesi di Mainz. L’ordinazione episcopale avrà luogo nel Duomo di Mainz domenica 27 agosto, alle ore 13.00. Seguirà poi nella piazza del Duomo una festa, fino alle ore 17.00. La nomina è stata accolta in diocesi molto positivamente, sia perchè si colma un vuoto, ma soprattutto per la figura del nuovo vescovo, assai apprezzato per la sua capacità di comunicare con le persone, di dialogare con tutti, di incarnare nella pastorale le sue competenze teologiche.

Ordinato vescovo mons. Gian Carlo Perego (Migrantes). A Cremona, in un duomo strapieno, ha avuto luogo sabato 6 maggio 2017 l’ordinazione episcopale di mons. Gian Carlo Perego, Direttore Generale della Migrantes, nominato dal Papa arcivescovo di Ferrara e Comacchio. Ha presieduto la celebrazione il vescovo di Cremona mons. Antonio Napolioni, con i due concelebranti mons. Guerino Di Tora, Presidente della Fondazione Migrantes e mons. Luigi Negri, predecessore sulla cattedra di Ferrara-Comacchio, una trentina di vescovi e decine di sacerdoti, che riempivano i due transetti del duomo. Nel primo banco la mamma Maria, di 89 anni. Una cerimonia ricca di simboli: l’imposizione sul capo dei vangeli, la consegna dell’anello, la consegna del pastorale del grande Bonomelli, l’interrogazione, la prostrazione, l’imposizione delle mani di tutti i vescovi presenti, tra cui il card. Betori di Firenze ed il segretario Cei mons. Galantino. L’ingresso nella sua diocesi di Ferrara-Comacchio sarà sabato 3 giugno 2017, con accoglienza alle 15.00 presso la Basilica di San Giorgio fuori le mura e alle ore 17.00 rito di insediamento presso la Cattedrale e prima santa messa solenne presieduta dall’Arcivescovo.

I vincitori del Premio DBK contro xenofobia e razzismo – Il 9 maggio la Conferenza Episcopale Tedesca ha reso noto i vincitori della seconda edizione del Premio contro la xenofobia ed il razzismo. Il primo posto è andato al progetto “Sach wat! Tacheles für Toleranz” della Caritas diocesana di Essen, che combatte la xenofobia non solo con argomentazioni e comunicati, corsi e presenza online, ma anche con un “Kneipetour”, visitando i luoghi dove essa nasce e si sviluppa. Il secondo posto è stato assegnato a pari merito alla iniziativa “bleib.mensch”, di Grevesmühlen (Mecklenburg), che tutela le persone dalle violenze dell’estrema destra, ed al Gruppo di sostegno ai rifugiati a Salzweg. Il premio speciale “Scuola” è andato al progetto “K21mondial”, che ad Amburgo promuove la collaborazione tra gli alunni delle 21 scuole tedesche con ragazzi ed i giovani asilanti. Il premio, cui hanno partecipato 130 candidati, verrà consegnato domenica 20 giugno, in occasione della Giornata Onu del Rifugiato, alle ore 18.00, nella Gedenkkirche Maria Regina Martyrum, dal presidente della DBK cardinal Reinhard Marx e dall’arcivescovo di Amburgo mons. Heße, presidente della giuria e della Migrationskommission.

Messaggio delle Chiese per la Settimana Interculturale – Le Chiese hanno diffuso il loro comune messaggio per la Giornata Interculturale 2017, la 42ma, che si terrà dal 24 al 30 settembre. Il documento, a firma del card. Marx (DBK), del Presidente EKD vescovo Bedford-Strohm e del metropolita Augoustinos, porta il titolo „Vielfalt verbindet“. In tutta la Germania sono previste più di 5.000 manifestazioni in oltre 500 località. “Come Chiese cristiane – scrivono – diciamo con chiarezza: la politica che alimenta la xenophobia e diffonde paura, che sottolinea solo gli interessi nazionali e cura una cultura di tipo nazionalista, e che mette in dubbio le libertà fondamentali, non è conciliabile con la visione cristiana”. Per le Chiese la famiglia è un grande valore, da tutelare anche nella politica migratoria. Le espulsioni in Paesi pericolosi per la vita sono inaccettabili. La società multiculturale è una realtà di fatto, va solo riconosciuta e ulteriormente sviluppata. L’incontro tra le persone – conclude il messaggio - permette che la “Willkommenskultur” diventi sempre più una “Integrationskultur”.

Diacono sardo cerca ospitalità per il mese di luglio – Ricevo questa richiesta di soggiorno in Germania per lo studio del tedesco. La passo a chi è interessato. “Sono Giorgio Diana, diacono della diocesi di Tempio-Ampurias, in Sardegna. Come alunno del Collegio Capranica, studio Teologia morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma. A settembre comincerò l’anno dottorale, per cui è richiesto un certificato di conoscenza - seppur minima - della lingua tedesca. Per tale motivo, il mio vescovo mi ha autorizzato a frequentare un DeutschKurs in Germania per un mese, tra la fine di giugno e la fine di luglio. Mons. Luciano Donatelli mi ha invitato a rivolgermi a voi per chiedere, se possibile, ospitalità in una delle Comunità cattoliche italiane in Germania e proporvi di collaborare nel ministero. Potrei, dunque, seguire il corso di lingua tedesca (forse al mattino?) e poi mettermi a disposizione delle vostre comunità, come meglio riterrete opportune”. Chi ha la possibilità di ospitare ed ha bisogno di un aiuto in parrocchia, risponda direttamente al diacono Giorgio, all’email giorgiodiana this is not part of the email @ I don't like SPAM gmail.com.

Brevi. A fine settimana (da domani 19 a domenica 21 maggio) si svolge a a Simmern/Ww il Convegno Nazionale dei Laici, sul tema “Uno in Cristo”, moderato dal prof. don Cristiano Bettega. Le iscrizioni hanno superato la disponibilità delle stanze, segno del grande interesse per questo momento di incontro e di formazione. Auguro ai partecipanti di tornare nelle proprie Comunità con tanti nuovi stimoli per essere sempre soggetti di coesione, collaborazione e unità nelle proprie parrocchie. Nei prossimi giorni diventerà attiva la nuova Homepage del Corriere d’Italia. Questo l’indirizzo Internet per accedervi: www.corriereditalia.de.

Ricordo che martedì 30 maggio scade il termine per iscriversi al Meeting dei Giovani (ed a quello della Zona Centro per minorenni): informazioni all’email mci.giovani this is not part of the email @ I don't like SPAM gmail.com.

Grato a tutto il volontariato giovane e meno giovane per la generosa e gioiosa collaborazione pastorale nelle nostre Comunità, mando a tutti gli operatori i più cordiali saluti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato 

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia