Delegazione MCI

Circolare Nr. 04/2018

Carissimi,

concluse le fatiche pasquali, torniamo alla pastorale ordinaria, dedita ora all’approfondimento della Risurrezione, in cammino verso la Pentecoste, già molto orientati agli appuntamenti conclusivi dell’anno pastorale, le Prime Comunioni e le Cresime.

Immigrazione: lettera della CEI alle parrocchie - A venticinque anni dal documento “Ero forestiero e mi avete ospitato” (leggibile sul sito della chiesa italiana al link http://www.chiesacattolica.it/wp-content/uploads/sites/31/2017/02/Ero_forestiero_Orientamenti_Migrazioni_1993.pdf), il Consiglio Permanente della CEI, che si è concluso nercoledì 23 marzo, ha approvato una Lettera alle parrocchie, predisposta dalla Commissione Episcopale per le Migrazioni, per aiutare le comunità a passare dalla paura all’incontro, dall’incontro alla relazione, dalla relazione all’interazione e all’integrazione. Il testo intende condividere una riflessione sul tema dell’immigrazione per non far mancare – spiega il comunicato finale - una parola di aiuto al discernimento comunitario, di stimolo a rendere la fede capace, ancora una volta, di incarnarsi nella storia, di gratitudine e di incoraggiamento a quelle comunità che hanno già accolto.

Convegno Nazionale Laici – Come da invito e programma mandati a marzo per posta, si tiene nei giorni 20-22 aprile 2018, nella tradizionale sede di Simmern/Ww (al Bildungshaus Berg Moriah), il Convegno Nazionale dei Laici, che avrà per tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, lo stesso tema scelto da Papa Francesco per il Sinodo del prossimo ottobre. Lo modererà il docente di teologia biblica prof. Marwan Youssef. “Abbiamo deciso di interrogarci – scrivono gli organizzatori – su come accompagnare i giovani a riconosceere e accogliere  la chiamata all’amore e alla vita in pienezza. Siamo certi che questo fine settimana ci aiuterà a identificare le modalità oggi più efficaci per metterci all’ascolto dei giovani”. Le iscrizioni, che scadevano il 30 marzo, sono al completo (oltre 50). I costi vengono divisi tra partecipanti, missione di appartenenza e Delegazione.

Riunito Consiglio di Delegazione – Lunedì 5 marzo 2018 si è riunito a Mainz il Consiglio di Delegazione, aperto dalle informazioni sulle novità dalle zone pastorali e dalle Commissioni. La Zona Centro si chiede se, visto il calo delle presenze alla giornata formativa dei laici in Quaresima, abbia ancora senso farla, in ogni caso come rinnovarla. Il CdD ha approvato i programmi delle Commissioni Formazione e Giovani, che hanno presentato rispettivamente per il Convegno Nazionale dei Laici ed il Meeting Giovani. Confermati gli aiuti fatti lo scorso anno con il Fondo di solidarietà, ma va anche chiesto come vengono usati. Considerate le richieste di alcune Comunità in merito ai libri dei canti e del battesimo, una ristampa è possibile se le domande avranno una certa consistenza. Si chiede pertanto che vengano segnalati gli errori nelle due pubblicazioni, in vista anche di una possibile ristampa.

In arrivo i Convegni di Zona – Iniziano lunedì 9 aprile 2018 i Convegni di Zona. Il primo appuntamento è ad Aalen, per la Zona Sud, dove è prevista anche la presenza di don Arthur, il sacerdote che dovrebbe succedere a don Eugenio a Ludwigsburg (don Eugenio domenica 29 aprile si conceda dalla sua Comunità e domenica 6 maggio farà l’ingresso in quella di Dortmund). Tra i temi all’ordine del giorno il progetto della Diocesi di Rottenburg-Stuttgart di ridurre sensibilmente il numero delle Comunità d’altra madre lingua, comprese quelle italiane. La Zona Nord si troverà invece martedì 10 aprile presso la missione di Berlino, con la possibilità per chi arriva il giorno prima di una visita guidata alla città. La Messa sarà presieduta dal Nunzio Apostolico in Germania mons. Nicola Eterovic’. La Zona Centro si riunisce mercoledì 11 aprile presso la Missione di Francoforte/Nied: ci si interroga al mattino su come raggiungere le persone che non ci cercano più (“chiesa in uscita”) ed al pomeriggio è prevista una verifica sulle attività zonali in merito alla formazione dei laici. La Baviera, considerando le diverse assenze se viene mantenuta la data del 12, ha preferito fare slittare il proprio incontro al giovedì successivo, il 19 aprile, presso la Missione di Kempten. Anche in questi incontri zonali la tematica giovanile avrà una parte rilevante.

La Comunità di Gross Gerau festeggia i 50 anni. Con decreto del vescovo di Mainz Hermann Volk veniva istituita in data 01.04.1968 la Missione di Gross Gerau, competente per tutto il terrirorio della provincia di Gross Gerau. La ricorrenza del 50° è caduta proprio nel giorno di Pasqua, domenica primo aprile, ottima occasione per ringraziare il Signore, prima con la solenne liturgia pasquale (aperta dalla 15.ma stazione, quella della Risurrezione, e accompagnata dal coro in grande forma), e poi, dopo la messa, con un brindisi sul piazzale della chiesa. I festeggiamenti continuano sabato 7 aprile, alla Stadthalle cittadina, con oltre 400 posti a sedere, già tutti prenotati. Saranno aperti dai saluti del presidente del Consiglio Pastorale Pietro Sanfelice e del rappresentante della Diocesi di Mainz Domdekan Heinz Heckwolf. Un breve video ricorderà i momenti più significativi del passato e la realtà attuale. Dopo i saluti del sottoscritto e del nuovo sindaco di Gross Gerau Erhald Walther, un ricco programma, con diversi artisti italiani, accompagnerà tutta la serata, alla cui organizzazione stanno collaborando tutti gruppi della Missione, coordinati dal presidente del CP Pietro Sanfelice.

 

Colonia: nuovo incaricato diocesano per le Comunità d’altra madre lingua: Schwaderlapp succede a Hofmann. La diocesi di Colonia comunica: “Erzbischof Rainer Maria Kardinal Woelki hat am 28. März 2018 in Köln eine Neuaufteilung seiner Bischofsvikariate mit Wirkung zum 1. April 2018 bekanntgegeben. Weihbischof Dr. Dominikus Schwaderlapp übernimmt das Bischofsvikariat für die Internationale Katholische Seelsorge sowie für die Orden im Erzbistum Köln. Er übernimmt die beiden Vikariate des neu ernannten Generalvikars, Msgr. Dr. Markus Hofmann. Weihbischof Ansgar Puff übernimmt im Gegenzug das Bischofsvikariat für Geistliche Gemeinschaften von Weihbischof Schwaderlapp zusätzlich zu seinem bisherigen Bischofsvikariat für die Armen und die Caritas. Weihbischof Rolf Steinhäuser übernimmt das Bischofsvikariat für die Ausbildung Ständiger Diakone von Weihbischof Schwaderlapp. Er bleibt Bischofsvikar für Ökumene und interreligiösen Dialog. Bischofsvikare übernehmen im Auftrag des Erzbischofs besondere Aufgaben. Der Titel ‚Vikar‘ leitet sich von lateinisch vicarius ‚Statthalter, Stellvertreter‘ ab“. Al Dr. Schwaderlapp i migliori auguri di buon lavoro.

Migrantes ligure: progetto di Servizio Civile in Germania – Come da lettera allegata, già dalla scorsa estate la Migrantes ligure aveva preso contatto con noi per una collaborazione al loro progetto europeo sul Servizio Civile Universale. Assicurata subito la nostra disponibilità, ora con email del 23 marzo, tramite l’associazione Sjamo la Migrantes regionale si è rifatta viva, chiedendoci: se abbiamo identificato una sede idonea ad accogliere i giovani volontari, quanti volontari siamo disposti ad ospitare, dove saranno alloggiati durante la loro permanenza e in quale tipo di attività il volontario potrà essere coinvolto. Domande che passo a tutte le nostre Missioni: quali Comunità sono interessate ad avere uno o più volontari, e per quale tipo di attività? Circa il periodo di permanenza dei volontari e la competenza per i rispettivi costi (se l’organizzazione che invia o chi li ospita), attendo una risposta dalla Migrantes ligure, che comunicherò a chi desidera partecipare al progetto.

Deceduto don Luigi Cescon, ex missionario in Germania - Venerdì sera 9 marzo 2018 è deceduto don Luigi Cescon, per 16 anni (dal 1992 al 2008) missionario in Germania. Il funerale, presieduto dal vescovo della diocesi di Vittorio Veneto mons. Corrado Pizziolo,  si è tenuto martedì 13 marzo, nella chiesa di Ogliano di Conegliano, dove don Luigi era parroco. Nato il 28.07. 1937 a Chiarano (Treviso), don Luigi era stato ordinato sacerdote a Fregona (TV) il 27.06.1965. Ha esercitato il suo ministero sacerdotale in diverse parrocchie della diocesi di Vittorio Veneto. È venuto in Germania nel 1992, e qui in novembre ha assunto la guida della Missione di Esslingen, nella diocesi di Rottenburg-Stuttgart. Nel 2000, con la ristrutturazione delle unità pastorali, gli vengono affidate le Comunità San Marco di Kircheim/Teck e San Martino di Nürtingen. Vi è rimasto fino a tutto il luglio del 2008, quando ha fatto rientro nella sua diocesi di origine, dove è stato nominato parroco di Ogliano di Conegliano (Treviso). Grati per il generoso servizio pastorale svolto tra  i connazionali, siamo vicini al dolore dei familiari e dei suoi parrocchiani, ed assicuriamo il nostro ricordo nella preghiera.

Deceduto mons. Belotti, ex direttore della Migrantes – Si è spento il 23 marzo, all’età di 87 anni, il vescovo mons. Lino Belotti, ausiliare emerito di Bergamo e già Direttore Generale e Presidente della Fondazione Migrantes e della Commissione CEI per le Migrazioni. I funerali sono stati celebrati lunedì 26 marzo, presieduti dal vescovo di Bergamo mons. Francesco Beschi, durante i quali è stata letta anche la lettera di cordoglio di Papa Francesco. Il feretro è stato poi portato nella chiesa parrocchiale di Comenduno, suo paese natale, dove il giorno dopo è stato sepolto. Mons. Lino Bortolo Belotti era nato a Comenduno di Albino il 19 ottobre 1930 e ordinato sacerdote il 12 giugno 1954. Nel 1966 va in Svizzera come cappellano fra gli emigranti e poi direttore dei missionari per gli emigranti italiani. Dal 1987 al 1996 è a Roma come Direttore generale della Fondazione Migrantes. Riceve la consacrazione episcopale il 29 giugno 1999 nella cattedrale di Bergamo. Dal 2004 al 2009 è presidente della Commissione per le migrazioni della Cei e della Fondazione Migrantes. Nel 2005 è anche membro del Pontificio Consiglio della pastorale dei migranti e gli itineranti. Il 22 gennaio 2009, la Santa Sede accetta le sue dimissioni da vescovo ausiliare per raggiunti limiti di età. Ai familiari, alla Diocesi di Bergamo ed alla Migrantes, le nostre condoglianze e la vicinanza nella preghiera

Teologa disponibile a trasferirsi in Germania: Vincenza Spiridione – Originaria di Barile (PZ) ed attualmente residente a Roma, dove lavora all’INPS dal 1983, le piacerebbe trasferirsi in una nostra Comunità, “disponibile ad accogliere ogni proposta, in un contesto di evangelizzazione, che possa essere utile alla Chiesa in Germania, come, ad es. nella pastorale delle famiglie, grazie a corsi di specializzazione sui cambiamenti introdotti da Amoris Laetitia, o ogni altra necessità”. Laureata in giurisprundenza nel 1981, ha recentemente conseguito il Baccalaureato in Teologia, che vorrebbe mettere a frutto, oltre alle competenze professionali acquisite. “Sono da sempre impegnata per il bene comune, l’inclusione attiva, le sinergie tra enti e amministrazione, attiva su temi sociali particolarmente importanti, primo fra tutti quello delle migrazioni”. A chi è interessato, posso inviare la sua lettera completa. Per contatti diretti: vincenza.spiridione this is not part of the email @ I don't like SPAM gmail.com.

Brevi - Giovedì 10 maggio 2018 si riunisce a Roma il Consiglio di Amministrazione della Migrantes. Tra l’altro, voterà i criteri per la presentazione alla Migrantes dei progetti finanziati con le risorse dell’8 per mille della chiesa italiana. Ne allego la bozza, per avere valutazioni e suggerimenti.

Lunedì 12 marzo 2018 è deceduta la signora Augusta Cardoletti, mamma di Maria Laura Cardoletti (ex segretaria dell’Udep, del Corriere d’Italia e della Missione di Gross Gerau). Siamo vicini nella preghiera.

P. Pierino Natali (Lippstadt) comunica che sabato 31 marzo 2018 (sabato santo) è deceduto suo fratello Antonio Giovanni, di 85 anni. I funerali si sono svolti martedì 3 aprile nella chiesa parrocchiale di Urgnano (Bergamo). Chiede una preghiera.

Per agevolare la nostra riflessione sui giovani (nelle Comunità, negli incontri di Zona ed a livello federale) allego il documento conclusivo del pre-sinodo, a cui hanno partecipato oltre 300 giovani da tutto il mondo.

La collaboratrice pastorale di Dortmund Maria Cosentino dal primo di aprile è andata in pensione, dopo oltre 34 anni di lavoro pastorale nella Comunità, da dove non riesce a staccarsi. Un grazie immenso e buona continuazione come volontaria.

La Migrantes ci ha accreditato la prima rata del Contributo Cei per il progetto di assistenza ai nuovi arrivati dall’Italia. Nei prossimi giorni potremo soddisfare le richieste che ci sono giunte dalle Comunità nelle scorse settimane.

Tra i tanti auguri pasquali giunti in Delegazione (ringrazio tutti), ricordo quello del vescovo di Ascoli Piceno, Giovanni d’Ercole, che scrive: “Nella fedeltà a Gesù Cristo, morto e risorto, noi giochiamo l’intera esistenza. Andare ‘oltre’ Cristo è un dramma, anzi una follia. Buona e Santa Pasqua”.

Nei giorni 14-15 aprile 2018 le Acli-Germania, da oltre 60 anni vicine alle nostre Comunità, tengono a Stoccarda, presso l’Accademia della Diocesi, il loro XII Congresso Nazionale, sul tema “L’Europa del lavoro e della solidarietà nell’era dell’industria 4.0”. Auguri di buon svolgimento.

Auguro a tutti un buon periodo pasquale ed a presto. Cari saluti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia