Delegazione MCI

Circolare 10/2018

Carissimi,

con il Convegno Nazionale di Erfurt abbiamo concluso l’anno pastorale 2017-2018, durante il quale nostra attenzione prioritaria è stata dedicata ai giovani, in vista anche del Sinodo sui giovani, ora in corso in Vaticano. Abbiamo inoltre aperto il nuovo anno pastorale. Siamo nel mese di ottobre, il mese del Rosario, il mese che ci vuole aiutare a riscoprire il grande ruolo di Maria nella nostra vita e nelle nostre Comunità.

 

Tenuto a Erfurt il Convegno Nazionale delle Mci – Sul tema „Il credo delle nuove generazioni“ si è concluso giovedi 27 settembre il Convegno Nazionale delle Mci italiane in Germania e Scandinavia, tenuto a Erfurt, capoluogo della Turingia, presso la casa St. Ursula. Un convegno che ci ha permesso di conoscere da vicino una diocesi della ex-DDR e, grazie alle relazioni del dr. Schmid e di p. Keßler, dei nostri interventi e del dibattito, ci ha messo in grado di valutare meglio la presenza dei giovani nelle nostre Comunità e di orientare in modo più efficace la nostra pastorale giovanile. Il documento conclusivo lo sta elaborado Raffaele Garofalo, il rappresentante dei giovani nel Consiglio di Delegazione. Documento che riassume alcuni spunti del Convegno e che verrà presentato al Consiglio nella riunione della prossima settimana, il 15-16 ottobre ad Aschaffenburg, per la redazione definitiva e la diffusione nelle Missioni. In allegato trovate il testo della mia relazione, la presentazione di p. Keßler ed una breve cronaca (pubblicata sul CdI di questo mese).

 

Premio dei vescovi tedeschi contro la xonofobia ed il razzismo – Per la terza volta la Conferenza Episcopale Tedesca promuove un premio per contrastare la xenophobia ed il razzismo. “In tempi non facili vogliamo porre un chiaro segnale – ha detto il vescovo di Amburgo e presidente della Commissione per i problemi migratori, mons. Stefan Heße, in occasione della presentazione del premio -: odio e sobillazione contraddicono il messaggio cristiano”. L’iniziativa vuole dare un riconoscimento a persone, gruppi o istituzioni che in Germania, stimolati dalla fede cristiana, si impegnano contro l’ostitlità verso gli stranieri. Il premio, promosso per la prima volta nel 2015 e dotato di 10.000 euro, suddivisibili fino a tre vincitori, verrà consegnato nell’estate del 2019 dal card. Marx, dietro la previa assegnazione di una giuria presieduta da Heße. Candidature e proposte devono arrivare per posta elettronica entro il 15 gennaio 2019 alla segreteria della DBK (preis-gegen-fremdenfeindlichkeit this is not part of the email @ I don't like SPAM dbk.de), secondo i criteri fissati. Informazioni, Flyer e manifesti sul sito www.dbk.de. In allegato la presentazione del Premio.

 

Neu-Ulm: grande festa per il 50° di sacerdozio di don Giuseppe – Mercoledì 3 ottobre, le Comunità di Neu-Ulm e Ulm hanno festeggiato i 50 anni di sacerdozio di don Giuseppe Gilberti. Grande la partecipazione sia di ospiti che di parrocchiani, che hanno riempito la chiesa St. Albert (Neu-Ulm-Offenhausen) per la solenne concelebrazione e la Seehalle per il rinfresco ed il pranzo. Ha presieduto la liturgia eucaristica, con 25 concelebranti, il vescovo emerito di Brescia mons. Luciano Monari, assistito dall’incaricato della diocesi di Augsburg per le Comunità d’altra madre lingua mons. Alessandro Perego. Don Giuseppe, durante i ringraziamenti in chiesa e in sala, ha presentato la linea di fondo della sua pastorale in 50 anni di servizio presbiterale, di cui 36 in Germania: avere contatti diretti con le persone, creare con tutti amicizia, gioia, fede, cioè quel rapporto umano che ha guidato la vita di Gesù. A fine mese don Giuseppe lascerà ufficialmente la Missione. Tra i presenti il candidato a succedergli dal primo di novembre, don Giampiero Fantastico, che con il Delegato e il Referente diocesano ha concordato i dettagli per il suo arrivo.

 

Colonia: il cammino formativo per il nuovo anno pastorale – In assenza di un corso di teologia per laici nella Zona Nord, è stato chiesto alla Comunità di Colonia di allargare alle Missioni vicine il proprio “cammino formativo” per l’anno pastorale 2018-2019, presentato al Convegno Nazionale con la distribuzione di un volantino e con l’intervento del rettore della Mci di Köln p. Adam Nyk, che ne ha chiarito i contenuti e le diverse tappe. Proposta accettata molto volentieri. La sosteniamo allegandone il programma, in modo che le Missioni della Zona Nord lo possano fare conoscere ai propri Consigli, ai Collaboratori pastorali, ai parrocchiani. È un cammino formativo all’insegna della perseveranza nella fede (“Rimanete nel mio amore”), fatto di diverse tappe, come: la Lectio Divina in sei domeniche, incontri vari di formazione cristiana, un fine settimana con mons. Rocchetta (esperto di problemi familiari), un ritiro spirituale di tre giorni a Schönstatt con p. Fabrizio.

 

Riapre la Missione di Freiburg/Brsg? – La Comunità Cattolica Italiana di Friburgo in Brisgovia, chiusa nel 2009 pare per mancanza del sacerdote italiano e quindi accorpata alla Missione di Villingen-Singen, fra un anno potrebbe riaprire. Se ci saranno le debite premesse e chiariti alcuni problemi attuali. È la conclusione di un incontro tenuto lunedì primo ottobre nella curia dell’Arcidiocesi con il Domkapitular Dr. Peter Birkhofer, responsabile del Referat per le Comunità d’altra Madre lingua. Oggetto dell’incontro: la presentazione del progetto, a cura del Gruppo di lavoro formato da Civettini Beatrice, Conte Susy, Grillo Lisa, Hoxha Aida e Travaglini Francesca, con cui si chiede di ripristinare la Missione Italiana a Friburgo. Presenti all’incontro sr. Theresita (l’esperta diocesana del settore), il Delegato p. Tobia, il Missionario di Villingen-Singen don Mimmo Fasciano, la Gemeindereferentin Alda Gravina, i sacerdoti p. Sergio Rotasperti e don Marwan. Da anni il Kloster SCJ collabora con don Mimmo nella cura pastorale dei connazionali a Friburgo.

 

Mons. Russo nuovo Segretario Generale della Cei - Mons. Stefano Russo, vescovo di Fabriano-Matelica, è il nuovo Segretario Generale della Cei. Lo ha nominato venerdì 28 settembre 2018 Papa Francesco. “È una nomina che accogliamo con gioia e fiducia - commenta il card. Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI -. Nei giorni scorsi, come Consiglio Episcopale Permanente, abbiamo espresso a S.E. Mons. Nunzio Galantino la nostra riconoscenza per quanto con intelligenza e zelo ha fatto negli anni del suo mandato. Ora, la decisione del Santo Padre è motivo di viva gratitudine: anche questa nomina è segno della prossimità e della cura con cui Papa Francesco accompagna il cammino della nostra Chiesa”. Mons. Stefano Russo conosce bene la Segreteria Generale, essendo stato per una decina d’anni il responsabile dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici. A lui va la vicinanza, la preghiera e gli auguri della Cei, cui uniamo i nostri, quelli della Delegazione e di tutte le Comunità di lingua italiana in Germania e Scandinavia.

 

Iscrizioni per il diploma in Pastorale Mobilità Umana – Il sito della Migrantes informa che si sono avviate le iscrizioni per il Diploma in Pastorale della Mobilità Umana promosso dallo Scalabrini International Migration Institute (SIMI), un Istituto accademico incorporato alla Pontificia Università Urbaniana di Roma. Il Diploma in Pastorale della Mobilità Umana è offerto agli operatori pastorali già impegnati nella pastorale migratoria o che si avviano a farlo. Il Diploma si struttura in due livelli o cicli, uno fondamentale e uno avanzato. Tutti i corsi sono proposti in tre lingue: italiano, spagnolo e inglese. Ogni ciclo è composto di cinque corsi annuali (da novembre a giugno), con lezioni virtuali ogni 15 giorni. Per tutti i corsi si adotta la modalità del “reading course”, secondo la quale non sono previste lezioni frontali con gli studenti. A questi il professore assegnerà uno o più testi da leggere per ogni lezione virtuale (si preparerà un calendario di lezioni virtuali). La verifica della lettura da parte degli studenti sarà effettuata attraverso l’elaborazione di un breve riassunto, oppure attraverso la risposta scritta a domande preparate dal professore, da consegnare entro la lezione successiva. L’esame finale potrà essere costituito da un elaborato di approfondimento o da un esame scritto. Per info www.simi.it.

 

Riunite le Comunità italiane della diocesi di Freiburg/Brsg – Martedì 25 settembre si sono riunite presso la Missione di Karlsruhe gli operatori pastorali delle quattro Comunità italiane dell’Arcidiocesi di Freiburg/Brsg. Avrei partecipato molto volentieri se l’incontro non fosse coinciso con lo svolgimento a Erfurt del Convegno Nazionale delle Missioni. Sarà per la prossima volta, martedì 22 gennaio 2019, presso la Missione di Mannheim. Ho comunque fatto pervenire il progetto di riapertura della Missione di Freiburg (vedi sopra), a titolo informativo e se possible per avere valutazioni. Se ci sarà interesse, avrò modo di riprenderlo successivamente. Tema centrale dell’incontro è stata una riflessione sul “Padre nostro:…e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male”. Dopo la presentazione del tema, sono seguite le riflessioni dei presenti, che hanno anche avuto modo durante i lavori di informare sulla situazione pastorale nelle rispettive Comunità.

 

Alla Mci di Rüsselsheim: il 31 ottobre con i vestiti dei santi – Sull’esempio di molte parrocchie in Italia e per contrastare la festa pagana di Halloween, alla Missione di Rüsselsheim il 31 ottobre viene organizzata “La notte dei Santi”. L’invito è rivolto alle famiglie, mamme, papà, nonni, bambini, a tutti: “Festeggiamo i nostri Santi, vestiti del Santo di cui porti il nome, o se preferisci da Angelo! In questo giorno riscopriamo la Santità che è in noi, riempiamoci di luce”. La manifestazione inizia alle 17.30, con l’accoglienza nella sala della Missione. Prosegue alle 18.00 con la proiezione “Chi sono i Santi”, seguita dalle risonanze, da “La luce”, da musica, canti, balli e convivialità, per terminare verso le 21.00 con la benedizione e la consegna delle candele. È gradita l’offerta di un dolce, da consumare assieme. Non mancherà un piccolo bazar. Per la Missione è una novità assoluta, e gli organizzatori si aspettano una partecipazione anche dalla Comunità vicine.

 

In breve - È in corso di distribuzione il nuovo indirizzario 2018/2019. Ad ogni Comunità vengono spedite almeno due copie (per il missionario e la segreteria); altre copie se ci sono collaboratori pastorali assunti. Prego di comunicare subito errori, cambiamenti o integrazioni. E di farsi spedire altre copie se occorrono.

Correzione: gli Esercizi Spirituali del prossimo anno non si terranno come consuetudine nella prima settimana di Quaresima (l’Exerzitienhaus Hofheim non è libera), ma nella seconda settimana, e cioè dal 18 al 22 marzo 2019. Prego di correggere subito il Programma 2019, compreso quello sull’indirizzario.

Il Consiglio di Delegazione si riunisce la prossima settimana, nei giorni 15-16 ottobre, ad Aschaffenburg, presso la Fraternità Francescana di Betania. Tra i diversi punti all’ordine del giorno l’aggiornamento del Programma 2019 (Esercizi Spirituali, Convegni, Formazione, ecc.). Sono bene accolte idee e proposte nuove.

La Migrantes presenta il Rapporto Italiani nel Mondo 2018 nella mattinata di mercoledì 24 ottobre. Nel pomeriggio avrà luogo la riunione dei Delegati/Coordinatori delle Mci dell’Europa. Penserei di proporre per il 2020, a 5 anni da quello di Brescia, un Covegno Europeo delle Missioni. Che ne dite?

Auguro di seguire da vicino il Sinodo sui giovani: sicuramente ci sono ottimi spunti per capirli meglio e per valorizzarli di più. La festa odierna della Madonna del Rosario di Pompei ci aiuti a riscoprire il senso di una preghiera mariana spesso raccomandata anche dal Papa. Un caro saluto.

 

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia