Delegazione MCI

Circolare 08/2017

Carissimi,

qualcuno è già partito, altri prenderanno il volo per le ferie nei prossimi giorni. Con luglio arriva il mese delle partenze per le vacanze estive. Mi auguro che tutti le facciano e che per tutti siano un periodo di vero riposo, fisico e psichico. È importante riuscire a smaltire la fatica accumulata, per poter riprendere con rinnovato fervore il nuovo anno pastorale.

Riunito il Consiglio di Delegazione – Lunedì 26 giugno 2017, presso la Missione di Francoforte, si è riunito il Consiglio di Delegazione. Le informazioni dalle Zone hanno fatto il punto sulla situazione nelle nostre Comunità. Circa i Convegni di Zona (i prossimi saranno dal 5 all’8 novembre), si propone di tornare alla giornata intera, incentrata al mattino sull’approfondimento di un tema, e dedicando il pomeriggio alle iniziative comuni. Buona la presenza al CN Laici, ma per il CdD va trovato un criterio che permetta un maggior equilibrio di partecipazione tra le Comunità. È stata completata la preparazione al Convegno Nazionale di Schöntal e la programmazione del quinquennio 2017-2022, durante il quale bisognerà tematizzare i cambiamenti avvenuti nella Chiesa locale ed il nostro nuovo modo di essere presenti. Visto che è anche il tema del Sinodo 2018, i giovani saranno al centro della nostra attenzione nel prossimo anno. Il CdD vede l’utilità di una Commissione Musica (per promuovere un incontro tra organisti, cori, direttori, ecc.) e di una Commissione Informazione (per le nostre pubblicazioni e per i rispettivi problemi di finanziamento). Sono stati approvati i tradizionali interventi con il Fondo di Solidarietà, con l’aggiunta della Francia, che ha fatto esplicita richiesta. Le offerte raccolte per i terremotati (al momento quasi 60.000 euro) andranno a sostegno del Progetto Comunitario Polivalente di Acquasanta Terme (diocesi di Ascoli Piceno), appena inizieranno i lavori.

Mci di Dortmund: p. Natali nominato commissario – L’improvvisa scomparsa di don Guido Lemma, il 3 giugno 2017, ha reso vacante la sede della Mci di Dortmund. Con lettera del 14 giugno 2017 il Vicario Generale della diocesi di Paderborn ha nominato p. Pierino Natali (Mci di Lippstadt) commissario della Comunità italiana di Dortmund, fino a quando non si troverà un successore. La Mci di Dormund abbraccia i decanati di Dortmund, Unna Emschertal ed Hellweg (il vecchio decanato di Hamm). Diritti e doveri del commissario sono definiti dal documento “Verordnung über den Status der ausländischen Missionen und über die Stellung der Ausländerseelsorge” del 30 novembre 1979. P. Pierino sarà aiutato in quanto possibile dal Vikar Pascal Obermeier, scrive il Vicario generale. La Delegazione, d’accordo con il Referent diocesano, si è attivata per trovare al più presto un nuovo missionario.

Diocesi di Trier: Pfr. Schmitz nominato nuovo Ausländerreferent – La diocesi di Trier comunica che il vescovo dr. Stephan Ackerman ha nominato come nuovo Referent per la Pastorale di lingua madre Pfr. Matthias Schmitz, attualmente parroco dell’unità pastorale Nahe-Heide-Westrich (decanato di Birkenfeld). Assumerà il nuovo incarico (a metà tempo) dal 15 di agosto 2017. Per l’altra metà tempo continuerà ad operare nel decanato di Birkenfeld, come cooperatore nella unità pastorale Idar-Rhaunen-Bundenbach. Pfr. Schmitz prende il posto di Francesco Caglioti, che nel novembre del 2015 aveva lasciato l’incarico per l’eccessiva mole di lavoro proveniente da un altro impegno diocesano. In via provvisoria, fino a nuova nomina, ora arrivata, era stato incaricato il responsabile diocesano dell’Ufficio per la pastorale, il dr. Markus Nicolay. Nella diocesi di Trier abbiamo una sola Comunità, quella di Saarbrücken. Al nuovo Referent i migliori auguri della Delegazione.

Uscito il CD del concerto di musica sacra del 65°del Corriere d’Italia – Sabato 22 ottobre 2016 il Corriere d’Italia aveva festeggiato i 65 anni di vita sia con un incontro tra redattori collaboratori e lettori, che con un concerto di musica sacra del coro Schola Cantorum “St. Andrea” di Cavasagra di Vedelego (Treviso), nella Chiesa S. Antonius della Mci di Francoforte, che pure ricordava il 50° di fondazione. Introdotto da una presentazione del prof. Lorenzo Morao, co-autore del libro “Don Giovanni Camillotto, il grande apostolo della riforma della musica sacra a Treviso”, ha diretto il concerto Emanuela Foscaro, accompagnata all’organo dal maestro Federico Secco. I canti del concerto sono stati ora raccolti in un CD, ad opera di Tonino Caponegro che ne aveva curato la registrazione. Sono introdotti da una breve presentazione in italiano ed in tedesco. Il CD è a disposizione di chi fosse interessato all’acquisto, al prezzo di 10 euro (inclusa la spedizione).

Comunità in cerca di un nuovo missionario – Per le Comunità di Krefeld e di Wuppertal, i cui missionari sono andati in pensione, il successore di don Renzi (don Gabriel, dal primo di luglio) e di don Fernando (don Angelo, dal primo di settembre) sono stati trovati. Per altre ancora no. L’improvvisa scomparsa di don Guido Lemma ha reso scoperta la Comunità di Dortmund. Ad essa vanno aggiunte alcune Missioni della diocesi di Rottenburg-Stuttgart. Il 30 di novembre 2017 terminerà il servizio pastorale di don Jean Bosco Baribeshya nelle Comunità di Bietigheim-Bissingen e di Markgröningen, perchè rientra nella sua diocesi di origine, in Ruanda. Ha presentato domanda come suo successore don Milolo, che mercoledì 13 settembre avrà un appuntamento in curia con il Referent diocesano Ulrich Reif. Sempre nella diocesi Rottenburg-Stuttgart, dal 1.1.2018 restano scoperte le Comunità di Tuttlingen e di Rottweil, al momento rette dal p. Edward Nocum, redentorista, che il 31.12.2017 terminerà il suo servizio in Diocesi, perchè chiamato ad altro incarico (in Svizzera) dal suo Provinciale.

Raffaele Garofalo nuovo rappresentante dei giovani nel CdD – All’inizio dell’incontro del Consiglio di Delegazione (vedi sopra), è stata subito data la parola alla signora Egle (Würzburg), presente in rappresentanza dei giovani, che ha illustrato i risultati del recente Meeting di Aschaffenburg (17-18 giugno 2017). Ne ha dato una valutazione molto positiva (vedi articolo in allegato, pubblicato sul Corriere d’Italia di luglio) ed una informazione esauriente. Tra le novità: la suddivisione in due gruppi (minorenni e maggiorenni, di Zona e Federale) e la partecipazione di due nuove Missioni. La musica è stato il filo rosso che lo ha accompagnato. Ben sottolineata l’idea che la diversità è una ricchezza, se non la si accetta si arriva al conflitto. Durante il Meeting ha avuto luogo l’elezione del nuovo rappresentante dei giovani nel CdD. 34 i votanti, 5 i candidati. È stato eletto Raffaele Garofalo (di Colonia, con 24 preferenze) e come suo sostituto Claudia Albino (di Mainz, con 18 preferenze). Isabella Vergata (Gross Gerau) continua ad essere la coordinatrice del Team Meeting. A lei un vivo grazie per l’impegno investito e l’attiva autonoma struttura create. A Raffaele Garofalo i migliori auguri.

„Ehe.Wir.Heiraten.“ – eine App für Brautpaare - Ab sofort ist eine spezielle Hochzeits-App für Brautpaare verfügbar. Das Angebot richtet sich an alle Paare, die in den nächsten zwölf Monaten heiraten. Informationen und Links zum App Store und zu Google Play sind unter www.ehe-wir-heiraten.de zu finden. Die Paare erhalten inhaltlich abgestimmt auf das eingegebene Hochzeitsdatum wöchentlich einen Impuls per Push-Benachrichtigung. Bei diesen Impulsen handelt es sich um kurze Texte, Bilder und Videos, die alle wichtigen Themen rund um Hochzeit und Ehe ansprechen. Es geht um Kommunikation in der Beziehung, Spiritualität, Sexualität, den Ablauf der Trauung und vieles mehr. Außerdem können sich die Paare über interessante Termine und Veranstaltungen in den (Erz-)Bistümern und in der Region informieren. Die Hochzeits-App „Ehe.Wir.Heiraten.“ ist kostenlos für alle Android- und iOS-Smartphones verfügbar.

Nuovo indirizzario: segnalare subito i cambiamenti – Stiamo preparando il nuovo indirizzario 2017/2018, che speriamo di poter presentare al Convegno Nazionale di settembre. I Delegati di Zona hanno provveduto a verificare sul territorio, coinvolgendo le singole Comunità, possibili cambiamenti/aggiornamenti. Approfitto di questa circolare per invitare ancora tutti a comunicare subito alla segreteria della Delegazione, per telefono (069/732011) o per email (segreteria this is not part of the email @ I don't like SPAM delegazione-mci.de) o per fax (069/7391370), correzioni e integrazioni che riguardano la Comunità come i dati personali (questi ultimi purtroppo ancora molto carenti)

Fotografia 2016 delle Missioni – In gennaio era stato spedito a tutte le nostre Comunità il solito formulario per raccogliere alcuni dati importanti del 2016 . Hanno risposto 40 Missioni (vedi allegato). Esse curano complessivamente 227.735 cattolici di lingua italiana, raggiunti da 95 Seelsorgestelle. Risulta in calo (ma sempre alto) il numero dei battesimi (774, quasi 20 a Comunità), delle prime comunioni, delle cresime, dei funerali, stabili invece i matrimoni. Buoni i rapporti con la chiesa locale. Con la parrocchia tedesca si celebra in particolare assieme la Pfarrfest ed il Corpus Domini. La grande maggioranza (31) ha propri libri parrocchiali per le registrazioni dei sacramenti e quasi tutte corsi autonomi di preparazione al battesimo (39), cresima (36), matrimonio (37), ed anche per le prime comunioni (28). Ben 9 organizzano corsi di tedesco, 5 corsi di italiano. La maggioranza (24) ha adottato il libro nuovo dei canti, 6 continuano con il libro vecchio, 6 hanno un proprio libro dei canti. Quasi ovunque c’è un Consiglio Pastorale, in genere eletto (33), solo in 5 nominato dal parroco. Quasi tutte utilizzano Internet (34), mentre gli altri media (facebook, whatsApp e altri) faticano ad imporsi. Il Gruppo Lettori è quello più presente (35), seguito dai gruppi di preghiera (30), dei chierichetti (28) e dei catechisti (25). I Movimenti sono il fanalino di coda (solo in 8 comunità).

Chiudo dando il benvenuto all’ultimo arrivato, Don Gabriel Cornea, che si dovrà occupare di tutti gli italiani della diocesi di Aachen, dal momento che con il rientro in Italia di p. Umberto Lovato (ad aprile) la Missione di Aachen è stata accorpata a quella Krefeld.

A tutti auguro un sereno riposante periodo estivo. 

p. Tobia Bassanelli, Delegato 

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia