Delegazione MCI

Circolare 06/2018

Carissimi,

siamo alle ultimissime settimane dell’anno pastorale, poi arrivano le ferie estive. Sicuramente meritate. E necessarie, per ritemprarsi. È questo di giugno già un mese di bilanci (sull’anno pastorale che si chiude) e di programmazione. Muoversi in ritardo, si è sempre penalizzati, in particolare se bisogna dipendere dalle strutture altrui.

Convegno Nazionale 2018 a Erfurt: iscrizioni entro il 27 giugno –Invito, programma e scheda di iscrizione al nostro Convegno Nazionale, che si terrà al Bisldungshaus St. Ursula di Erfurt dal 24 al 27 settembre 2018, sono già stati mandati per posta normale lo scorso mese di maggio a tutte le Comunità. Qui mi preme ricordare che il 27 giugno, per i soliti motivi organizativi (prenotazione delle stanze), scadono le iscrizioni, per cui invito ad accelerare le iscrizioni. Il tema è noto: “Il credo delle nuove generazioni”, per concludere la riflessione che stiamo portando avanti in questo anno pastorale, in vista del Sinodo di ottobre dedicato ai giovani. Il nome tedesco del relatore principale, lo scalabriniano p.Tobias Keßler, ben noto agli ex-giovani della diocesi di Colonia, non deve spaventare: le sue relazioni saranno in italiano. Per i dettagli vedere il programma, che allego con l’invito e la scheda di iscrizione. Con gli iscritti interessati, organizzeremo poi la visita a Wartburg (Eisenach), sulla strada per andare al CN a Erfurt.

Incontro dei Delegati della Germania. Addio al Nationaldirektor Stefan Schohe -

Martedì 5 giugno 2018 ha avuto luogo a Francoforte la Conferenza annuale dei Delegati e degli Sprecher delle 23 nazionalità organizzate presso il segretariato della DBK. Tutti sono intervenuti per presentare la situazione attuale delle rispettive Comunità. A integrazione della scheda di gennaio, ho segnalato i cambiamenti del Missionario in corso in alcune nostre Comunità e la situazione non facile in Italia, che costringe ancora molte persone ad emigrare all’estero, in particolare in Germania, per cui tanti di noi sono chiamati a fare il lavoro di 40/50 anni fà, come l’organizzazione di corsi di tedesco per i nuovi arrivati. Abbiamo inoltre dato l’addio al Nationaldirektor Stefan Schohe, che dal primo luglio va in pensione. I Referenti diocesani si erano ufficialmente già congedati in occasione della comune Jahreskonferenz di fine gennaio ad Augsburg, donando tra l’altro una grande valigia per portare i molteplici regali. Per evitare problemi di trasporto, la nostra Delegazione gli ha semplicemente consegnato una busta, lasciando a lui la scelta di qualcosa… di italiano. Il suo successore si conoscerà solo a fine mese.

Si riunisce il Consiglio di Delegazione – Lunedì 18 giugno si riunisce presso la Missione di Francoforte il Consiglio di Delegazione. Tra i punti all’ordine del giorno: un bilancio dell’anno pastorale che si conclude; la definizione nei dettagli del Convegno Nazionale ad Erfurt; la scelta del tema centrale del nuovo anno pastorale. In genere seguiamo quelli proposti dalla Conferenza Episcopale Tedesca o dalla Chiesa universale. Il prossimo anno riprenderà in Germania il Gesprächsprozess, la cui tematica diventerà prioritaria anche per noi (come lo era stato nel quinquennio 2011-2015 “Im Heute glauben”). Il CdD si propone inoltre di eleborare un programma organico per la formazione dei laici nel 2019 e di inizare la riflessione sulle “Missioni/Comunità del domani”, sulla base delle riforme strutturali e dei progetti pastorali in corso di elaborazione o già decisi nelle diocesi tedesche. Un altro grande tema d’attualità che non si potrà ignorare sarà la direttiva della DBK sul trattamento dei dati personali nelle parrocchie.

“Siamo Qui”. Presinodo giovanile l’11-12 agosto a Roma - In vista del Sinodo dei Giovani di ottobre in Vaticano, la Chiesa Italiana ha lanciato l’iniziativa “Siamo Qui”, una specie di minisinodo che si svolgerà a Roma nei giorni 11 e 12 agosto 2018 per i giovani di età tra i 16 ed 30 anni. La partecipazione avviene attraverso le diocesi e le rispettive organizzazioni giovanili. La Migrantes contribuirà al viaggio dei giovani di origine straniera che vorranno partecipare. Sosterrà anche la partecipazione dei giovani delle nostre Missioni, coprendo in parte le spese di viaggio. Chi è interessato si metta direttamente in contatto con don Gianni della Migrantes per concordare con lui tutti i dettagli della partecipazione, compreso il sostegno economico. Per partecipare, è necessario iscriversi attraverso il sito dedicato all’evento: https://giovani.chiesacattolica.it/tax_sinodo_giovani/siamo-qui/

“Comunità accoglienti: uscire dalla paura” – Su Avvenire del 16 maggio è stata pubblica la Lettera della Commissione Episcopale per le Migrazioni (CEMi) - scritta in occasione del 25° anniversario del documento “Ero forestiero e mi avete ospitato” - dal titolo: “Comunità accoglienti: uscire dalla paura”. “Non è un nuovo documento - scrive ai Delegati delle Mci in Europa il Direttore Generale della Migrantes don Giovanni De Robertis - è semplicemente una Lettera. Si legge in 10 minuti. Una Lettera scritta dai Vescovi alle comunità cristiane del nostro paese per invitarle a guardare la realtà delle migrazioni con uno sguardo più profondo, ‘che non giudica e discrimina prima ancora di incontrare’. Infatti anche nel nostro Paese, e nelle nostre comunità cristiane, si è diffusa una narrazione profondamente distorta delle migrazioni. Ha scritto papa Francesco nel suo messaggio per la Giornata mondiale della Pace 2018: ‘In molti Paesi di destinazione si è largamente diffusa una retorica che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti, in quanto figli e figlie di Dio. Quanti fomentano la paura nei confronti dei migranti, magari a fini politici, anziché costruire la pace, seminano violenza, discriminazione razziale e xenofobia… Io invece vi invito a guardare le migrazioni con uno sguardo carico di fiducia, come opportunità per costruire un futuro di pace’.Invito dunque ciascuno di voi a darsi da fare – conclude don Giovanni - perché questa Lettera circoli e divenga motivo di discussione e di crescita in tutte le nostre comunità e parrocchie. A parlarne col proprio Vescovo, nei consigli pastorali e in tutte le sedi che riterrete opportune”. Allego questa lettera, da diffondere anche nelle nostre Comunità.

Raccontare su “Migranti-Press” – Scrive a tutte le Delegazioni delle Mci in Europa il Caporedattore del mensile “Migranti-Press” (che arriva a tutte le nostre Comunità) Raffaele Iaria: “Carissimi, finora i fondi 8xmille nelle diocesi italiane - e non solo - e nei Paesi in via di sviluppo hanno permesso di mettere in campo volontari, risorse e servizi per oltre 25.000 interventi. Ad essere raggiunti sono stati milioni di persone, alle quali si ridona fiducia e speranza. Come si può tacere il bene che viene fatto e che c’è intorno a noi? Ma tutto ciò va raccontato. L’obiettivo nostro è quello di pubblicare, sul nostro mensile ‘Migranti-Press’ articoli riguardanti opere, progetti, iniziative realizzate grazie ai fondi 8Xmille. Per questo vi chiedo di inviarci articoli, corredati da foto. Grazie di cuore. Raffaele”. Molte nostre Comunità hanno ricevuto questo contributo, attraverso la Delegazione, per aiutare i nuovi emigrati dall’Italia giunti da noi (per es. con corsi di tedesco per loro). Chi manda a Raffaele qualche foto ed un servizio che racconti questa esperienza?

Settimana Interculturale 2018 – Sul tema “Vielfalt verbindet“ dal 23 al 29 settembre 2018 avrà luogo la 43ma edizione della settimana interculturale. In allegato trovate il messaggio comune delle Chiese, a firma del card. Reinhard Marx (presidente delle Conferenza Episcopale tedesca), del dr. Heinrich Bedford-Strohm (presidente del Consiglio delle Chiese Evangeliche) e del metropolita Augoustinos (presidente della Conferenza Ortodossa in Germania). Al centro del loro messaggio il richiamo alla multiculturalità della società attuale, che richiede da una parte accoglienza e dall’altra capacità di adeguarsi alla nuova situazione. Dove c’è rispetto reciproco e disponibilità all’incontro ed al dialogo, allora la diversità diviene un vero collante sociale che arricchisce tutti. La Settimana Interculturale permette l’incontro tra i vari gruppi sociali, tra i “vecchi” arrivati ed i “nuovi” vicini. Le Chiese sono in particolare a servizio dei più bisognosi di aiuto e di tutela. Il loro messaggio si conclude ricordando le 5.000 manifestazioni circa che avranno luogo per l’occasione in oltre 500 località della Germania.

Cambiamenti in vista nelle Comunità – In occasione della messa di domenica 3 giugno p. Vincenzo Tomaiuoli si è ufficialmente congedato dalla Missione di Wiesbaden, che ora si prepara ad accogliere il suo successore, don Giuseppe Cagnazzo, in arrivo da Taranto verso la metà di luglio. Mercoledì 6 giugno è arrivato in Germania don Arthur Phiri (dallo Zambia), candidato a succedere a don Eugenio nella Comunità di Ludwigsburg, dove domani 9 giugno, nella chiesa St. Johann, (Belschnerstr. 39) alle ore 18.00 concelebrerà la messa alla presenza della Madonna del Monte Acquaformosa, ospite della Missione fino all’11 giugno. Per la nomina ufficiale di don Arthur ci vorranno ancora due-tre settimane. Don Piero Bartalesi, che oggi compie 75 anni (carissimi auguri!) ed il 29 giugno festeggia il 50° di sacerdozio, lascia la Missione di Hanau, dove opera come Subsidiar dal 1.09.2006. Il nome di un possible successore è stato presentato alla Diocesi di Fulda, che al momento sta pensando ad una diversa distribuzione dei sacerdoti italiani.

Aggiornamento: Indirizzario 2018-2019 – Stiamo preparando l’indirizzario per il nuovo anno pastorale 2018-2019. Prego di controllare i propri dati (della Missione, personali e della diocesi) in quello attuale e di segnalarci i cambiamenti, le aggiunte, o le cancellazioni. Andremo in stampa dopo le ferie, in tempo per poterlo usare nel nuovo anno pastorale. Per il Convegno Nazionale del prossimo anno, programmato a Berlino nella ricerrenza del 30 anniversario della caduta del muro, purtroppo non siamo riusciti a trovare una casa per convegni libera. Neanche in altre diocesi che ci interessavano (come Hildesheim). Per cui abbiamo dovuto ripiegare su altre destinazioni. Per il Convegno Nazionale del 2019 abbiamo prenonato presso la Kardinal Schulte Haus, a Bergisch Gladbach. Prego di prendere nota e di aggiornare il calendario del 2019.

Deceduto don Borgialli, ex missionario a Monaco - Venerdì 4 maggio 2018 è deceduto don Edoardo Borgialli, ex- missionario in Germania e Svizzera. Classe 1921, sacerdote nell’archidiocesi di Torino dal 1944. Nel 1953 frequenta il corso di formazione per aspiranti missionari, terminato il quale viene assegnato a Monaco di Baviera, dove resta per dieci anni, primo missionario italiano in quella sede nel dopoguerra. Con calma e pazienza don Edoardo ritesse contatti, mette in collegamento ed avvia piccoli gruppi in ogni luogo in contatto con i parroci locali. Passa poi in Svizzera nell’aprile 1963 alla già avviata Missione di Brugg, dove rimane più a lungo, trentatre anni. Rientrato in Italia, oltre ad impegni locali, si rende disponibile alla Direzione dei Cappellani borgo di Genova per molte supplenze di servizio religioso nella navi italiane da crociera. Trova anche tempo e capacità di prendersi una licenza in teologia a Torino. Finchè età e malattia non lo hanno bloccato nella sua abitazione di Salassa (Torino) ove è deceduto e dove il 7 maggio ha avuto luogo il funerale. (sr)   

Sostituzioni estive - Don Valéry Mushagalusa Polisi è disponibile per una sostituzione estiva dal 24 luglio al 28 agosto 2018, anche per poter imparare il tedesco. Nato nella Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire) il 07/11/1972 ma di cittadinanza italiana, ha studiato la teologia in Italia e da 16 anni è parroco nella Diocesi di Lanciano-Ortona in Abruzzo. Ora sta concludendo il suo impegno parrocchiale a San Pietro Apostolo in Lanciano. Questa la sua email per contatti diretti: valerypolisi this is not part of the email @ I don't like SPAM gmail.com    

In breve. La Migrantes ha approvato le nuove norme per il finanziamento dei progetti (che allego). La Cei ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Migrantes (in scadenza a maggio). Come consigliere per le Missioni in Europa è stato nominato il Coordinatore della Svizzera don Carlo De Stasio.

In occasione della odierna Festa del S. Cuore e Giornata mondiale della Santificazione Sacerdotale, la Diocesi di Mainz ci invia l’allegata traduzione in tedesco (a cura della Nunziatura) del messaggio della Congregazione vaticana per il Clero.

La collaboratrice pastorale della Missione di Stuttgart-Bad Kanstatt Sonia Cussigh venerdi 25 maggio è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica dal console di Stoccarda Massimo Darchini. Vive felicitazioni.

La distanza tra i convegni di Zona di marzo e di novembre (6 mesi) ha consigliato la Zona Centro e la Baviera a ripristinare l’incontro di amicizia di giugno. La Zona Centro lo ha tenuto mercoledì 6 giugno, incontrandosi nella cittadina di St.Wendel (a 36 km da Saarbrücken, con visita guidata alla Wendalinusbasilika ed al Wendelinushof). La Baviera si troverà giovedì 28 giugno a Monaco di Baviera, nel Pfarrverband Westend, e visiterà, sotto la guida di p. Gino Levorato, alcune chiese e castelli dei dintorni.

Inizia questa sera ad Aschaffenburg, presso la Fraternità Francescana di Betania, il Meeting dei Giovani. Oltre 60 i giovani iscritti: a loro auguro un ottimo fine settimana.

Grato alle Comunità per l’impegno investito in questo anno pastorale che si sta concludendo, auguro a tutti un sereno e tonificante periodo estivo. Cari saluti.

p. Tobia Bassanelli, Delegato 

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia