Delegazione MCI

Circolare 3/2018

Carissimi,

siamo nel cuore della Quaresima, il periodo liturgico che ci prepara alla Pasqua. Sarà in particolare la Settimana Santa a trovarci impegnati, con i riti delle palme domenica 25 (diversi di noi vanno in Italia a procurarsi i ramoscelli di ulivo) e del triduo pasquale, con le tante Via Crucis e le Sacre rappresentazioni della Passione nelle strade dei luoghi di residenza.

Primo contatto di don Gianni De Robertis con le nostre Comunità – Il nuovo Direttore Generale della Migrantes don Giovanni De Robertis ha fatto la sua prima visita alle Comunità Italiane in Germania. Giunto a Francoforte nel pomeriggio di sabato 3 febbraio 2018, ha incontrato il parroco locale don Silvestro e la collaboratrice pastorale Valentina. Alle 18.00 ha presieduto la concelebrazione a Offenbach, trovandosi poi con don Paolo e con il Consiglio Pastorale, che gli hanno presentato il progetto per il futuro della Missione. Domenica è stato a Gross Gerau ed a Mainz, dove ha pure incontrato i rispettivi team pastorali ed collaboratori. Lunedì ha participato all’incontro della Zona Sud a Ludwigsburg, la sera ha festeggiato con la comunità di Darmstadt i 50 anni di don Fabio e lunedì in serata, dopo l’incontro del mattino con la Zona Nord a Colonia, ha fatto rientro a Roma. Le sue impressioni? Ha apprezzato l’importante e generosa collaborazione dei laici, che sentono le Comunità come qualcosa di loro. Ha sperimentato da vicino i nuovi forti flussi dall’Italia, che rendono ancora più che mai attuale il lavoro pastorale delle Missioni. Ha fatto un appunto. Noi parliamo ancora di corsi di preparazione alla Prima Comunione ed alla Cresima: in Italia – ci ha detto – non ci sono più, perchè sostituiti da una formazione permanente alla vita Cristiana.

Agli Esercizi Spirituali l’incontro con Anselm Grün – Si sono svolti dal 18 al 21 febbraio 2018, nella abbazia benedettina di Münsterschwarzach, gli Esercizi Spirituali per gli operatori pastorali delle nostre Comunità. Sono stati guidati dal vescovo emerito di Potenza mons. Agostino Superbo, che ha sviluppato il tema: “Sulle orme del discepolo amato” (Gv 1,36-42), ispirato alla prima parte del documento pontificio in preparazione al Sinodo di ottobre dedicato ai giovani. La possibilità di partecipare ai momenti di preghiera dei monaci Benedettini, la mostra sull’Ordine ed una visita guidata all’abbazia, hanno anche contribuito ad una maggiore conoscenza della spiritualità e delle attività dell’Ordine Benedettino. Un momento importante e significativo è stato inoltre l’incontro con il monaco Anselm Grün, molto noto per i suoi numerosi e apprezzati libri (ne ha pubblicati oltre 300, molti tradotti anche in italiano). Barba fluente, sorriso dolcissimo, occhi penetranti, viso da antico patriarca, Anselm Grün ha risposto in modo molto sereno, sintetico e preciso, alle tante domande che gli sono state rivolte. Per lui la Chiesa ha buone tradizioni e saggi valori, ma deve trovare il linguaggio giusto per dialogare col mondo d’oggi.

Seminaristi italiani disponibili ad esperienze In Germania - La visita di don Gianni De Robertis, che ha intenzione almeno una volta al mese di fare tappa all’estero, segnala un rilevante cambiamento nella politica pastorale della Migrantes, che, pur continuando a restare impegnata con gli immigrati in Italia, vuol essere più attenta e vicina ai connazionali all’estero, secondo le finalità delle origini. Con un occhio particolare al domani. Cioè cercando di alimentare questa sensibilità della chiesa italiana per la mobilità umana fin dal periodo degli sudi teologici in seminario. Rientra in questa prospettiva l’annuncio dato da don Gianni della disponibilità di alcuni seminaristi a trascorre nei mesi di luglio e agosto due settimane nelle Missioni. Il problema, subito sottolineato nei diversi incontri, sta nel fatto che in quel periodo da noi è quasi tutto fermo, molti parrocchiani e team pastorali sono via per le ferie estive. Alcune Comunità si sono ugualmente dette disponibili a offrire questa esperienza estiva a singoli seminaristi. Invito le Missioni che desiderano ospitare un seminarista, a comunicarmi al più presto questo interesse, in modo che lo possa segnalare alla Migrantes.

Pieghevole sulle Missioni della Zona Centro – Georg Feller e sr. Nancy Tomasini stanno preparando un pieghevole sulle Comunità Italiane della Zona Centro. Oltre ai recapiti (indirizzo, telefono, fax, email, sito internet, orari di ufficio, orario delle messe fisse, missionario, ecc.), sono indicate alcune delle attività principali della Missione e le cose da vedere nella rispettiva città. Nella diocesi di Mainz sono segnalate le seguenti Comunità: Darmstadt, Dreieich, Giessen, Gross Gerau, Mainz, Offenbach, Rüsselsheim. Per la diocesi di Limburg: Francoforte Centro, Ffm/Nied, Bad Homburg, Wiesbaden. Per la diocesi di Fulda: Hanau, Fulda, Stadtallendorf; e Aschaffenburg per la diocesi di Würzburg. Il flyer verrà distribuito in tutta la zona, nelle nostre sedi e nelle chiese, in modo che anche chi arriva fresco dall‘Italia può subito conoscere dove c’è una Comunità di lingua italiana, la messa e le attività pastorali in italiano.

Giornata dei Consigli e dei Collaboratori Pastorali a Darmstadt – Su iniziativa del Coordinamento della Zona Centro, viene organizzata durante la terza domenica di Quaresima, dopo domani, il 4 marzo 2018, con inizio alle ore 9.30, presso la Missione di Darmstadt (Feldbergstr. 29), la tradizionale giornata di spiritualità per i membri dei Consigli pastorali, i collaboratori ed i laici interessati, sul tema: “Ogni anno la quaresima – ma cambia qualcosa nella mia vita?” P. Giuseppe Bianco offrirà suggerimenti per la riflessione personale e comunitaria, con possibilità di domande in assemblea e nei lavori di gruppo. Dopo il pranzo in Missione, con la ripresa dei lavori verranno presentati i risultati del dibattito nei gruppi. L’adorazione eucaristica e la santa Messa chiuderanno la Giornata, che ogni anno registra una buona partecipazione da tutta la Zona. Per motivi organizzativi è obbligatoria l’iscrizione. La quota di partecipazione è di 5 euro a persona, pranzo incluso.

Tenuta la Consulta Nazionale per le Migrazioni – Nei giorni 27-28 febbraio si è tenuta presso The Churh Village (già Domus Pacis) la Consulta Nazionale della Migrantes per le migrazioni. Dopo il saluto del Presidente Cemi e Migrantes mons. Guerino Di Tora, ha aperto i lavori la relazione del Direttore Generale don Gianni De Robertis sull’interrogativo “Dove siamo? Uno sguardo all’anno appena trascorso e a quello iniziato: le sfide che ci attendono”. La seconda giornata ha affrontato questi filoni di riflessione e di dibattito: “Verso una Chiesa delle genti: prendersi cura delle diversità costruendo l’unità è possibile?”; “Le provocazioni” da parte di don Carlo De Stasio, don Marco Yaroslav, mons. Pierpaolo Felicolo, don Mirko della Torre, Carlo Stasolla; le “Tracce di cammino”, proposte da p. Carlos Gaetano, direttore della Migratio-Francia“. L’ampia discussione in assemblea ha offerto un ricco panorama della variegata situazione del mondo migratorio. Tra l’altro è stato proposto un Convegno di tutti i direttori diocesani, cappellani e collaboratori sullo stesso tema nella primavera del 2019. “Come intercettare la nuova emigrazione?” è stata la domanda conclusiva su cui la Consulta si è confrontata, introdotta dalla Migrantes di Bergamo, che ha presentato un questionario per aggregare i nuovi emigranti.

Fondo Solidarietà. La Quaresima è un momento forte della vita spirituale e delle opere buone. Gli appelli alla solidarietà arrivano da molteplici parti, sia ecclesiali che laici. Anche la Delegazione non viene meno alla tradizione di ricordare nel periodo quaresimale il nostro Fondo di Solidarietà, invitando a tenerlo presente nel fissare le priorità dei propri interventi benefici. Verrà mandato nei prossimi giorni, per posta normale, il bollettino per il versamento del contributo del 2%, con la lettera di accompagnamento che ricorda questo impegno di solidarietà con le Delegazioni bisognose, le Missioni o i confrateli in situazioni di particolare bisogno.

Programma 2018 per Lourdes – Come ogni anno, in occasione dell’Ascensione, molte nostre Comunità vanno in pellegrinaggio a Lourdes. Quest’anno il pellegrinaggio avrà luogo dal 9 al 13 maggio, in coincidenza del Katholikentag a Münster, per cui qualcuno perderà questo importante appuntamento dei cattolici tedeschi. Ecco quali sono a Lourdes i momenti comuni di tutte le Misssioni d’Europa presenti: giovedì 10 maggio 2018, alle ore 9.30, nella Basilica di St. Pio X messa internazionale; alle ore 17.00 nella Basilica di S. Pio X processione eucaristica. Venerdì 11 maggio: alle 9.00 s. messa nella Basilica di S. Pio X; alle ore 15.30 celebrazione penitenziale nella cappella Kolbe; alle ore 21.00 sulla Esplanade la fiaccolata (processione aux flambeaux). Sabato 12 maggio alle ore 8.30 s. messa alla Grotta. Responsabile del programma è il coordinatore del Belgio don Gregorio Aiello. In allegato la scheda del pellegrinaggio, con i recapiti di don Gregorio per ulteriori informazioni o domande.

Die ausländischen Katholiken in Deutschland - Die Migrationskommission hat die Vollversammlung über die aktuelle Statistik der ausländischen Katholiken in Deutschland (Stand: 30. Juni 2017) informiert. Demnach sind in den deutschen (Erz-)Bistümern 3.526.143 Katholiken mit einer ausländischen Staatsangehörigkeit gemeldet. 2,1 Millionen von ihnen verfügen ausschließlich über eine nicht-deutsche Staatsbürgerschaft, 1,4 Millionen Katholiken haben einen deutschen Pass und eine zweite ausländische Staatsangehörigkeit. Rund 3,1 Millionen ausländische Katholiken, also etwa 90 Prozent, kommen aus europäischen Ländern. Katholiken mit ausländischer Staatsbürgerschaft machen mittlerweile 15 Prozent aller Katholiken in Deutschland aus und tragen in beachtlichem Maße auch zum Unterhalt der Kirche in unserem Land bei. Ihr Anteil an den Mitgliedern der Kirche wird sich in Zukunft sehr wahrscheinlich noch weiter erhöhen. Bereits in der Vergangenheit haben sich die Bistümer intensiv der aus dem Ausland zugezogenen Gläubigen angenommen. Unter gewandelten Bedingungen stellt sich diese Aufgabe auch heute und in Zukunft mit hoher Dringlichkeit. Die Bistümer streben dabei eine stimmige Balance zwischen der Rücksicht auf die kulturellen Besonderheiten der verschiedenen Länder- bzw. Sprachgruppen und der erforderlichen Integration in die Pfarreien an. (dal comunicato finale della Conferenza Episcopale tedesca, 22.02.2018)

Brevi – I vescovi di Limburg e di Milano hanno firmato la convenzione che prolunga di altri tre anni il lavoro pastorale di don Danilo Dorini presso le Comunità di Frankfurt/Nied e di Bad Homburg. Si prega di inviare in Delegazione entro la fine di marzo la scheda relativa il rilevamento dati 2017 della propria Missione (scheda allegata alla circolare di gennaio e qui riproposta). La Mci di Bad Homburg organizza un pellegrinaggio a Roma dal primo al 9 ottobre 2018. Programma e costi al sito http://www.comunita-cattolica-italiana.de/Foto/foto_archivio/2018_Pellegrinaggio-a-Roma.gif–.  Lunedì 5 marzo si riunisce a Mainz il Consiglio di Delegazione e mercoledì 7 il Consiglio di Amministrazione della Migrantes a Roma: problemi e richieste farle pervenire a me almeno due giorni prima.

Slitta di due mesi il passaggio di don Eugenio dalla Missione di Ludwigsburg (la cui festa di addio è già avvenuta sabato 24 febbraio, la messa di congedo sarà domenica 29 aprile) a quella di Dortmund: la data di ingresso verrà fissata successivamente dalla diocesi di Paderborn. Ricordo che il 20-22 aprile 2018 si tiene a Simmern il Convegno Nazionale dei Laici, guidato dal prof. di teologia biblica p. Marwan. Nei prossimi giorni verrà inviato il programma con il modulo di iscrizione.

La Missione di Colonia organizza nei giorni 14-18 ottobre 2018 un pellegrinaggio a Torino “Sulle orme di don Bosco” (info e prenotazioni al tel. 0221-9138160).

È deceduta giovedì 22 febbraio la sorella di p. Corrado Mosna, la signora Giovannina, i cui funerali si sono svolti lunedì 26 febbraio. La ricordiamo nella preghiera. Condoglianze a p. Corrado.

 

Con l’augurio che la Quaresima 2018 ci aiuti a vivere momenti di grande intimità con Gesù e la sua Parola, porgo a tutti i più cordiali saluti.

 

p. Tobia Bassanelli, Delegato

Deutsche Bischofskonferenz
Chiesa Cattolica Italiana
Bistums Limburg
Corriere d'Italia